in

Mariasole Pollio: “Ho sofferto per amore, oggi libera come l’aria. E sogno il cinema d’autore”

Mariasole Pollio
Mariasole Pollio

È una delle giovani attrici della fiction italiana più promettenti, ma anche una stella dei social, nata da YouTube e con un seguito di centinaia di migliaia di persone. È Mariasole Pollio, che dopo essere stata intervistata da Caterina Balivo a Vieni da me, conquista la copertina del settimanale Grazia. Volto rappresentativo di una nuova generazioni di talenti, Mariasole si è confessata tra vita privata, carriera, sogni ed ambizioni professionali. 

Primo servizio fotografico per la sedicenne napoletana, al cui termine ha rivelato di essere innamorata anche dell’obiettivo delle fotocamere, oltre che di quello delle macchine da ripresa sul set di Don Matteo, serie in cui interpreta da tre stagioni la romana Sofia. Oggi sorride, Mariasole, soddisfatta dei traguardi raggiunti, ma in passato ha sofferto, soprattutto per amore. Ecco come ha ricordato la fine della sua prima vera storia e gli insegnamenti che ne ha tratto:

Non era quello giusto, ma questa delusione mi ha aiutato a trovare più forza in me. Ho provato dei sentimenti nuovi, forti, ma ho sofferto quando ho capito che lui provava solo amicizia per me, niente di più. Mi sono sentita debole, vulnerabile, ho avuto bisogno di prendere tempo e fare delle pause, anche dalle Storie di Instagram. Però ho reagito bene, sento di aver guadagnato un’energia nuova. […] I sentimenti a sedici anni non si gestiscono, ma mai a nessuna età, bisogna prendere il meglio di ciò che succede.

Oggi Mariasole è libera come l’aria, come i girasoli che tanto ama e con cui condivide parte del nome. Tanti sono gli influencer e i creator che sui social appaiono insieme a lei, ma la giovane attrice garantisce che si tratta solo di amici, anche se rimane restia dal definire così tutti coloro che le ronzano attorno:

In passato è capitato con qualcuno che credevo amico, ma quando me ne sono accorta mi sono allontanata. Ora sono molto selettiva con gli amici e col tempo ho attivato un radar.

Niente fidanzato all’orizzonte, è tempo di collezionare esperienze lavorative e disegnare da sé il proprio futuro. Oltre a Don Matteo, Mariasole ha partecipato al film di Leonardo Pieraccioni Se son rose e ha condotto quest’estate Battiti Live. “Tra le mie conduttrici preferite c’è Michelle Hunziker, ma la più completa di tutte è Serena Rossi, napoletana come lei”, ha dichiarato, aggiungendo che la coetanea che vede come modello è Millie Bobby Brown di Stranger Things. Il sogno, da qui a dieci anni? “Lavorare per un film d’autore, sogno di essere diretta da Paolo Sorrentino. La grande bellezza è tra i miei film preferiti”. Nonostante i desideri, tuttavia, Mariasole Pollio ha rivelato che la sua più grande paura è proprio quella del futuro:

Non sono una macchina da guerra, questa è la prima grande lezione che ho imparato da quando sono diventata grande […] Vorrei dire grazie a Dio, mi dà forza avere qualcuno in cui credere.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Me contro te Il film - La vendetta del signor S locandina

Me contro Te Il Film – La vendetta del Signor S: chi sono gli attori? Ecco il cast completo e le curiosità