in

“Oggi prendo il mio primo volo da sola” – Mariasole Pollio ha sconfitto gli attacchi di panico!

La creator ha superato il problema accettandolo e facendo di tutto per essere libera. Ora riesce anche a viaggiare da sola in aereo.

Mariasole Pollio
Mariasole Pollio

Venerdì 19 novembre 2021 è una data che Mariasole Pollio ricorderà a lungo: la creator ha preso per la prima volta l’aereo da sola. Forse per alcuni di voi una simile esperienza non rientra tra quelle che segnano la vita, ma per Mariasole sì. Questo perché dietro al fatto di viaggiare da sola, c’è una storia non detta, quella in cui lei è una ragazza che per anni ha sofferto di attacchi di panico. Sulle storie Instagram racconta:

A 15 anni per gli attacchi di panico non riuscivo nemmeno a sedermi in un ristorante. Oggi prendo il mio primo volo da sola.

Come ha fatto la Pollio a superare il suo problema? Affrontandolo, accettandolo e imparando a conviverci. Marisole invita tutti a fare lo stesso per essere liberi e inseguire i propri sogni.

Regalatevi la possibilità di essere liberi, prendetevi cura del vostro dolore e nel tempo, tra un tramonto e l’altro, tra un raggio di sole e un giorno di pioggia: trasformatelo in forza. Io non sono migliore di nessuno. Io non ho una formula magica, la paura forse ci fa sentire simili, ma nasconde le anime. La vita mette insieme i punti e ti fa realizzare i tuoi sogni. Io ho solo accettato di voler essere libera e da lì ho cominciato davvero a vivere. Oggi è una grandissima giornata. Oggi ho vinto, oggi non solo vedo la luce, ma mi vedo. Sono Mariasole. Con grazia e fede.

Per Mariasole Pollio il viaggio in aereo è il simbolo della sua vittoria contro gli attacchi di panico. Ognuno può fissarsi degli obbiettivi e raggiungerli, con l’aiuto di amici, parenti ed esperti, se non si riesce a farcela da soli. L’importante è provare e non arrendersi, perché la vita è troppo bella per non essere vissuta.

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *