in

Mariana Aresta racconta nei dettagli come è riuscita a fare pace con la sua famiglia: le sue parole!

Mariana Aresta era stata cacciata di casa dal padre a causa del suo orientamento sessuale. I due hanno fatto pace, ecco cos’è successo!

Mariana Aresta
Mariana Aresta

Mariana Aresta ha una storia difficile alle spalle. Non tutti sanno che a dicembre 2019, la tiktoker era stata cacciata di casa dal padre a causa del suo orientamento sessuale. All’epoca Mariana aveva dichiarato di esser stata cacciata di casa dai genitori perché si era dichiarata bisessuale. A scatenare questo gesto estremo sarebbe stata la foto insieme alla fidanzata pubblicata sul suo profilo Instagram. Anche sua mamma sarebbe stata cacciata di casa: “Tutta la mia famiglia mi è venuta contro. Eccetto mia mamma che riteneva che avrei potuto evitare tutto questo non postando quelle foto, ma che è comunque rimasta dalla mia parte, pertanto anche lei è stata ‘cacciata’ di casa“, diceva all’epoca. Mariana, sui social, aveva raccontato di aver dovuto subire delle violenze psicologiche a causa del suo orientamento sessuale, non accettato da quasi tutta la sua famiglia.

Oggi per fortuna tutto è passato e oggi Mariana ha buoni rapporti con la sua famiglia. Intervistata da Lorella Cuccarini su Youtube (qui puoi recuperare l’intervista!), ecco cosa ha raccontato la Aresta su questa siutazione:

“Io e mio padre abbiamo vissuto dei momenti molto particolari. La Mariana di oggi dice: mio padre è la persona più buona del mondo, mi dispiace tantissimo che abbiamo avuto queste problematiche. Se lui non fosse stato così tanto testarda e se pure io non lo fossi stata, ci saremmo potuti sedere a un tavolo, dire le nostre cose e giungere a un’idea comune. Mi dispiace davvero tanto di aver fatto soffrire la mia famiglia e mi dispiace che lui non abbia trovato la forza di cercare spiegazione. Lui è cresciuto con un’altra mentalità, stiamo parlando dell’estremo sud. La Mariana di adesso può capirlo, la Mariana di quel momento non lo poteva capire”.

Dopo quel periodo, Mariana ha vissuto in comunità per alcuni mesi (anche se questo, forse, non era stato raccontato sui social): “E’ stato un periodo bruttissimo, credo di non essere mai stata così priva di diritti in vita mia. Era un luogo assurdo, ci impedivano di avere comunicazioni con l’esterno. Non potevamo decidere niente, non potevo parlare con nessuno. Mi hanno privato di parlare con la mia ragazza e i miei amici. Ero isolata da tutti. Volevano tentare di tenermi lì fino ai 18 anni. Si è alzato un polverone assurdo, io poi sono riuscita a rimettermi in contatto con mia madre e c’è stata una riconciliazione. Avevamo toccato tutti il fondo. La mia decisione di andare lì è stata impulsiva. In quel momento i miei genitori hanno capito quanto io volessi essere ascoltata e lì è cambiato tutto“. Così è tornata a vivere con loro, anche se adesso vive a Milano da sola.

Com’è finita tra Mariana Aresta e la famiglia che l’aveva cacciata perché bisessuale? Parla lei!

Ma in che rapporti sono oggi? La Aresta non lascia dubbi e rispondendo a un commento su TikTok, in cui si ricordava il fatto sopracitato, ha risposto: ”Io quando le persone capiranno che sono passati tre anni e nel mentre abbiamo fatto pace”. Proprio citando la canzone utilizzata nel TikTok, possiamo dunque dire: War is Over, la guerra è finita. Nell’intervista dice: “Io amo mio padre. Abbiamo avuto un rapporto meraviglioso per tutta la vita, quel periodo lo custodisco con dolore. Ora siamo riusciti a ricostruire un rapporto ancora più forte. Oggi parliamo tutti i giorni, lui mi ascolta. Mi sento amata“.

Siamo davvero contenti che Mariana Aresta si sia rappacificata con il padre e abbia potuto vivere un Natale sereno insieme alla propria famiglia. D’altronde le festività servono proprio a vivere momenti felici in famiglia e a stare bene con gli altri. Che bella notizia!

[FOTO: TikTok]