in

Chi sono i Maranza? La parola è virale, ma cosa vuol dire? Proviamo a spiegarvelo noi!

Ecco chi sono i maranza di cui tanto si parla!

Maranza chi sono
Maranza chi sono

Quante volte durante quest’estate avete sentito parlare dei cosiddetti “Maranza“? Certamente questa parola ha spopolato su TikTok ed Instagram, creando una sorta di movimento, con un determinato stile, atteggiamento ed una specifica musica prediletta. Ma chi sono i “Maranza”? Premettiamo che la parola maranza esiste da sempre, e fa parte dello slang giovanile milanese.

Il classico maranza sarebbe un “tamarro” o “coatto“. Quindi sempre in tuta, acetata o tech, o con le divise sportive delle squadre di calcio (ad esempio Real Madrid o Paris Saint Germain). Sopra porta un giubbotto imbottito senza maniche. In testa mette un cappellino e/o un bandana. Immancabili, poi, sono le scarpe Nike Tn ed il borsello a tracolla. Ciuffo sulla fronte, permanente o taglio sfumato: al maranza piace curare la propria estetica, anche con collane ed orologi.

Su TikTok, ironicamente, si dice che i maranza abbiano una sorta di richiamo. Sarebbe la canzone Alicante del rapper Gambino. Questo perché in questo momento, tra i giovani, è molto in voga la musica rap e trap francese che parla di strada. Per intenderci, è anche l’ispirazione di Rondo e della Seven Zoo.

Sui social i maranza vengono spesso accostati a ragazzo di periferia, che girano in gruppi e si atteggiano a bulletto, sempre pronti a fare rissa (se è tamarro più di stile che d’atteggiamento si definisce “zanza”). Noi di Webboh non vogliamo certo cadere in certi stereotipi e ricordiamo che non è un vestito o un genere musicale ascoltato che determinano la bontà di una persona!

[Foto: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.