in

Chi è Manuel Mercuri? Tutte le curiosità sul tiktoker ha conquistato milioni di follower con la saga del Little Brother

Manuel Mercuri
Manuel Mercuri

Tra i volti di TikTok Italia che stanno conquistando, mese dopo mese, il consenso del pubblico, c’è sicuramente quello di Manuel Mercuri aka Mercuri88. Il creator, nato a Roma il 31 maggio 1988, a gennaio contava 3,6 milioni di follower. Un mese dopo è salito a quota 4,9 milioni e a inizio marzo è entrato nella top ten dei tiktoker più seguiti d’Italia con ben 7 milioni di seguaci. La sua crescita non si ferma, dato che oggi vanta oltre 7,5 milioni di follower. Conosciamolo meglio.

Manuel, da sempre appassionato di sport, da piccolo è stato campione regionale e nazionale di ginnastica artistica (1997/98) e ha ottenuto la cintura nera junior della I.O.G.K.F. Italia nel 2005. A vent’anni ha iniziato a lavorare come acrobata e ballerini nei musical, calcando i più importanti palchi italiani e francesi.

La sua passione per la ginnastica e il ballo si è trasformata prima nel suo lavoro, poi in contenuti pensati inizialmente per TikTok. E’ il 12 maggio: Manuel pubblica il suo primo video

Oltre ai video acrobatici e ai balletti, Manuel88 inizia a specializzarsi in comedy e prank. L’11 giugno supera per la prima volta il milione di visualizzazioni, con uno sketch ambientato al supermercato. Cinque mesi dopo una clip comica registrata in cucina viene vista oltre 6,5 milioni di volte aumentando la sua popolarità.

La consacrazione di Manuel Mercuri arriva l’11 novembre con l’avvio della saga Brothers. Il primo video fa oltre 16,5 milioni di visualizzazioni e 2,4 milioni di Mi piace.

Successivamente Manuel lancia altre saghe familiari come The Mother, The Father e, soprattutto Little Brother, che diventano un appuntamento imperdibile per centinaia di migliaia di follower.

Contattato da Webboh, Manuel88 racconta quando ha iniziato ad interessarsi al mondo dei video:

A 8 anni mi incuriosiva mio padre che girava per casa, riprendendoci con la sua telecamera per conservare dei ricordi di quando eravamo bambini. Fu lì che gli rubai la sua telecamera per creare dei mini film con i personaggi della Lego, i miei giocattoli preferiti. Fu amore a prima vista. Proprio per questo ho utilizzato la possibilità di fare video divertenti su TikTok e ho ritenuto che i social potessero permettermi di esprimere e condividere le mie passioni.

Per me la realtà è quella che riesco a percepire guardando il mondo attraverso un obiettivo, come se i filtri che la vita ti impone sparissero d’incanto. Per me le emozioni sono importanti e vanno catturate, coltivate e impresse nella memoria.

Riguardo il suo esordio su TikTok, invece, spiega:

Ho deciso di iniziare ad usare TikTok perché ero attratto dalla libertà espressiva che mi offriva questa applicazione. Ho iniziato con i soliti trend, poi ho continuato postando video di acrobatica e danza, che sono le mie passioni, fino ad arrivare a Little Brother, una saga che ha appassionato e divertito le persone che hanno deciso di seguirmi.

Anche questo è nato come uno dei miei esperimenti e, osservando il feedback positivo dei miei utenti, ho deciso di continuarla ed espanderla. Ringrazio il team, composto dai miei migliori amici e colleghi Luigi Fiorenti, Salvatore Maio e Rodolfo Ciulla, che mi stanno aiutando nel creare, pensare e sviluppare nuovi contenuti che facciano sorridere, perché il sorriso per me è la migliore cura che ci possa essere.

Curiosità: è diplomato al liceo scientifico I.T.I.S. Albert Einstein di Roma; è fidanzato con Mary, una ragazza napoletana conosciuta a Milano durante il primo lockdown; ama i dolci, intrattenere le persone, leggere manga e anime e giocare ai videogiochi; il suo cantante preferito è Michael Jackson (“Un’icona, una vera e propria ispirazione“); il suo motto, Booodaje, rappresenta qualcosa che ti spinge a trovare sempre il positivo anche dove non c’è.

Manuel Mercuri profili social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *