in

Perché i make-up artist non indossano trucco quando girano video di scuse?

Qualche giorno fa su Teen Vogue, non esattamente l’ultimo dei giornali statunitense, è apparso un articolo davvero molto interessante. Nel pezzo, l’autore analizzava alcuni elementi degli ultimi, recenti video di scuse di make-up artist del calibro di Jaclyn Hill e James Charles.

Questi due videomaker, di cui vi abbiamo parlato qui e qui su Webboh, si sono infatti resi protagonisti negli ultimi tempi di due “scandali” che hanno fatto molto parlare di sé.

Jaclyn Hill ha messo in vendita la sua prima, attesissima linea di rossetti, arrivati però a gran parte dei consumatori rovinati e/o in pessime condizioni. James Charles invece è stato letteralmente ricoperto di m*rda da parte dell’ex migliore amica Tati, a sua volta youtuber, per una serie di atteggiamenti decisamente poco carini nei suoi confronti.

Sia Jacklyn Hill sia James Charles, due fra i più famosi make-up artist di Youtube al mondo, hanno risposto alle accuse con dei video risposta nei quali hanno voluto chiedere scusa ai loro iscritti e alle persone che avevano ferito. Strano ma vero, nessuno di loro (ma non è nemmeno l’unico caso) indossavano alcun tipo di trucco, o quasi.

Una scelta apparentemente bizzarra, considerato quanto i loro stessi canali siano basati anche e soprattutto sull’apparenza.

Nell’articolo si lascia intendere (seppur con tutti i punti interrogativi del caso) che le ragioni dietro questa scelta siano duplici. Da un lato, gli youtuber vogliono presentarsi “trascurati” appositamente per apparire provati da quanto accaduto e quindi “contriti”. Dall’altro, perché nel caso dovessero fingere di piangere per attirare consensi, non si noterebbe l’assenza del mascara che cola sulle loro guance.

Teen Vogue ha anche preso in causa il video di scuse di Laura Lee, accusata lo scorso anno di commenti razzisti pubblicati su Twitter.

https://www.youtube.com/watch?v=9uNpjj9tuoE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *