C’è uno youtuber, tal Mario Marku, che ha deciso nei giorni scorsi di intraprendere una sfida con sé stesso a dir poco folle. La webstar (star neanche tanto, considerato che vanta solo 2300 iscritti) ha infatti pronunciato ben 100.000 volte il nome del collega Luis Sal.

Ecco Mario Marku in uno scatto pubblicato su Instagram qualche giorno dopo il video dedicato a Luis Sal.

luis sal

Mario Marku si è definito fan a tal punto del collega (ben più noto) da dedicargli una video challenge decisamente fuori di testa.

In questo video io dirò il nome di Luis 100.000 volte, perché Luis è uno dei miei youtuber preferiti, a me mi ha ispirato tantissimo. Siccome oggi non c’ho niente da fare voglio fare sta mattanza, proprio. Voglio vedere quante ore ci metto a fare sta cosa. Metterò il conteggio delle ore che dirò Luis. E niente io mi chiamo Mario e benvenuti nel mio canale.

Che ci crediate o meno, Marku l’ha fatto per davvero. Il ragazzo ha pronunciato il nome di Luis Sal un totale di 100.000 volte, senza fermarsi praticamente mai.

Soltanto in un paio di occasioni, Marku si è concesso una piccola pausa per sottolineare ai suoi follower che nessuno, ovviamente, avrebbe visto il suo video per intero.

Ma quanto tempo ci avrà messo a pronunciare il nome del suo idolo?

Ecco la risposta!

Per dei limiti che youtube ha imposto do dovuto velocizzare alcune parti del video per poterlo caricare. Per chi non lo sapesse il limite massimo di durata di un video che puoi caricare su youtube è di 12 ore. Ho preso l’ispirazione da uno youtuber Americano che si chiama Mr Beast. Lui ha lanciato questo tipo di format in America 2 anni fa dove ha contato fino a 100.000 in un video che durava quasi 24 ore ( all’epoca si poteva caricare un video di 24 ore addirittura ) da quel video lui ha spopolato sul web. Dopodichè ha seguito la stessa linea facendo dei altri video virali come dire Pewdiepie 100.000 volte oppure dire Logan Paul 100.000 volte. A me ha affascinato tantissimo la sua persistenza nel credere fino in fondo nella sua passione/sogno che si chiama Youtube.

Come avrà risposto il diretto interessato a questo incredibile video omaggio? La risposta, che trovate qui sotto, è quasi scontata.

luis sal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *