in

Luciano Spinelli: “I politici su TikTok sono imbarazzanti” – l’ultima intervista

Luciano Spinelli

E’ il social del momento e sta conquistando adulti e bambini. Si chiama TikTok e ha oltre 800 milioni di iscritti in tutto il mondo. Tra questi è inevitabile la corsa per avere il primo posto tra i più seguiti, e a provarci sono anche i politici. Una cosa che non è andata giù a Luciano Spinelli che, ad oggi, è il tiktoker italiano con più seguito con 7 milioni di followers.

In una recente intervista fatta a L’Espresso, infatti, Luciano Spinelli ha fatto delle importanti dichiarazioni sull’apparizione dei politici sulla piattaforma. In particolar modo dopo aver visto Matteo Salvini e Giorgia Meloni (quest’ultima, però, ha rimosso l’account recentemente a causa del flop ricevuto).

Luciano Spinelli: “I politici su TikTok sono imbarazzanti”

Personalmente la trovo un’irrispettosa invasione di campo. (…) La cosa più divertente sono i commenti che questi personaggi ricevono dagli utenti. I Social in fondo sono democratici e tendono a smascherare chi si improvvisa quello che non è“, ha dichiarato Luciano Spinelli.

Un attacco che non si ferma a queste poche parole, ma che continua anche nel corso dell’intervista. “Credo che i tempi che questo social mette a disposizione degli utenti siano troppo brevi per esprimere un ragionamento compiuto e io personalmente dalla politica non mi aspetto semplici slogan, ma ragionamenti articolati e risoluzione del paese. E se stai su TikTok non ti stai di certo dedicando ai roblemi del paese“.

Ma non è tutto. Infatti Luciano Spinelli, successivamente, ha bocciato questo tipo di iniziativa da parte dei politici, definendoli imbarazzanti e inutili per conquistare ile persone della nuova generazione.

L’unica cosa che mi viene in mente è che sono tentativi inutili e un po’ imbarazzanti. Credo che i ragazzi della mia generazione la vedano come me. (…) Penso che questo uso di TikTok sia negativo, principalmente perché TikTok è divertimento e intrattenimento mentre la politica dovrebbe essere altro. Per quanto loro provino a renderla divertente, la politica per definizione è una cosa seria, non è lo show scadente che ci stanno facendo vedere ultimamente“, ha concluso Luciano Spinelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *