in

Lorenzo Sabato è stato vittima di un aggressione omofoba in discoteca: ecco cos’è successo!

Domenica notte, Lorenzo Sabato è stato vittima di un’aggressione omofoba. Il ragazzo ha deciso di condividere l’accaduto con i fan. Ecco cos’ha raccontato.

Lorenzo Sabato subisce un'aggressione omofoba
Lorenzo Sabato subisce un'aggressione omofoba

Domenica notte Lorenzo Sabato è stato vittima di una violenta aggressione omofoba. Il ragazzo stava trascorrendo una tranquilla serata in discoteca con una sua amica, quando è stato avvicinato da un gruppo di ragazzi. Dopo pochi istanti, Lorenzo si è ritrovato nel bel mezzo della rissa, subendo ingiustificati e squallidi insulti.

Con un video su TikTok e una serie di foto su Instagram, il creator ha spiegato, passo dopo passo, la vicenda, raccontando con lucidità ogni dettaglio possibile:

Stanotte ho subito un aggressione omofoba e non è finita bene. Ero alla Praja con una mia amica, stavamo camminando tranquillissimi dietro la console. Ad un certo punto un ragazzo comincia a dire la f-word. Vado dal ragazzo e chiedo di ripetergli quello che aveva appena detto, e lui si giustifica con il fatto di essere ubriaco. Dietro di lui c’era un suo amico che mi ha detto che dovevo andarmene via, minacciandomi. Io ho chiesto spiegazioni anche a lui, e lui mi dice: “Sei lo schifo italiano“, “Guarda che ti picchiamo”.

Dopodiché, Lorenzo Sabato ha parlato di come, in quel momento, le persone siano rimasti impassibili, anche di fronte a degli sputi ricevuti: invece di aiutarlo, infatti, la maggior parte della discoteca si è preoccupata di filmare l’accaduto, fino a quando non è arrivata la sicurezza:

La cosa che mi ha messo più tristezza, è che, mentre questi ragazzi mi umiliavano e mi sputavano addosso, la gente che vedeva questa scena, invece di mettersi in mezzo, ha deciso di fare un cerchio attorno e di riprendere tutto con i cellulari. I ragazzi si caricavano del fatto che la gente riprendesse mentre cercavano di smer**rmi e umiliarmi. Quando mi sono arrivati gli ultimi sputi io non ci ho visto più, e ho cominciato a tirare calci e pugni contro questi ragazzi. Ad un certo punto mi ritrovo tutti loro contro di me a tirarmi pugni e calci. Vi giuro che in quel momento è arrivata la sicurezza che ci ha separato e ha sbattuto fuori questi 5 ragazzi. Mi disgusta il fatto che la gente abbia fatto di tutto per far accadere una cosa del genere, anziché evitarla.

Noi di Webboh esprimiamo tutta la nostra vicinanza a Lorenzo e respingiamo ogni forma di violenza.

@lorenzosabatoo

condivido con voi l’accaduto, non ho parole, solo tanto dispiacere.

♬ You – Petit Biscuit

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.