in

Lorenzo Baglioni: tante giovani webstar ospiti del video di Maturandi, ecco quali

A partire dallo scorso venerdì 14 giugno è disponibile su tutti gli store digitali, Maturandi, il nuovo inno della Maturità 2019 interpretato da Lorenzo Baglioni che racconta con tono ironico ed emozionale le paure e le ansie ma anche la leggerezza romantica dei ragazzi e delle ragazze alle prese con il primo rito di passaggio della loro vita, in un momento di condivisione generazionale.

Il testo gioca sugli argomenti più gettonati del programma d’esame, dalla matematica (“il limite se x tende a zero / di sen(x) su x è uguale a uno per davvero”), alla storia (“la polveriera dei Balcani / 1-8-6-1, diventiamo italiani”) e alla filosofia (Filosofia, l’aut-aut per Soren Kierkegaard / Kant e la critica della ragion pratica). I timori (“l’incubo ricorrente / mi sveglio e non so più niente!”) e le speranze (“questa notte è così breve per dei sogni così grandi”), si trasformano nei versi di una canzone pop, un vero e proprio tormentone dedicato al momento magico di chi si trova alla fine del percorso scolastico per affrontare insieme l’ultimo grande ostacolo, al ritornello di M’ama, non m’ama, sì, ma-maturandi

Gli ospiti del video ufficiale di Maturandi

La clip della canzone di Lorenzo Baglioni vede la partecipazione di alcune fra le più apprezzate teen webstar italiane.

Fra gli influencer presenti (fra l’altro pronti ad affrontare lo scoglio della Maturità 2019 imminente) troviamo Chiara Bordi, nota per la coraggiosa partecipazione a Miss Italia 2018 dopo un grave incidente alla gamba e Tommy Cassi, vera e propria star di Youtube e Instagram con le sue parodie sulla Maturità. Completano il cast altri giovanissimi come Sofia Nencini (la fidanzata di St3pny) Margherita Zoli e Thomas Camorani. 

Qui sotto potete recuperare il video di Maturandi.

3 Comments

Leave a Reply

3 Pings & Trackbacks

  1. Pingback:

  2. Pingback:

  3. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *