in

Logan Paul: tutte le curiosità su uno degli youtuber più seguiti (e controversi) al mondo

Logan Paul è senza ombra di dubbio uno dei più seguiti e amati youtuber statunitensi. Ad oggi, la controversa webstar (delle polemiche ne parleremo qui sotto) vanta oltre 20 milioni di iscritti. Ma la sua storia è iniziata altrove.

Qui sotto trovata la sua biografia completa.

Tutte le curiosità su Logan Paul

logan paul

Nato il 1 aprile del 1995 a Westlake, nell’Ohio si è fatto inizialmente conoscere sulla piattaforma Vine.

I brevi video virali gli hanno permesso di guadagnarsi un notevole seguito, sfociato poi in un canale Youtube dove Paul, come molti altri, ha raccontato la sua vita da giovane (e ricchissimo) youtuber statunitense.

La sua fama crescente sui social (Facebook compreso, quando ancora “andava di moda”) gli ha permesso anche di sfondare nel mondo dello spettacolo. Oltre ai suoi irriverenti video, Logan Paul può vantare nel suo curriculum partecipazioni a serie tv come Law & Order o ancora Weird Lovers.

Ma la svolta vera, quella che gli permetterà (suo malgrado) di sfondare una volta e per tutte, arriverà con lo scandalo del video della foresta dei suicidi.

Lo scandalo

Logan Paul filma nel 2017 un video nella foresta dei suicidi giapponese. Nella clip caricata online lo youtuber filma il corpo esamine di un uomo appeso ad un albero, generando disgusto fra i suoi fan e polemiche a non finire.

La sua scelta sarà uno dei motivi che porteranno alla cosiddetta Adpocalypse di Youtube, generando danni ingenti per tutti i suoi colleghi minori. Youtube, da questo momento in poi, farà infatti molta più attenzione al tipo di contenuti monetizzabili.

Qui sotto trovate il suo celebre video di scuse.

La nuova carriera da pugile

Logan Paul (che vi ricordiamo ha anche un fratello, Jake, a sua volta youtuber) si è di recente reinventato pugile.

Pur non avendo mai abbandonato Youtube, proprio di recente Paul si è imbarcato in una nuova impresa sportiva, per lui inedita. Di recente, a proposito, vi avevamo raccontato del match contro il collega KSI, vinto per un soffio da quest’ultimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *