in

Leonardo Maini Barbieri è anti animalista? Scoppia la polemica, lui risponde e spiega tutto

Leonardo Maini Barbieri
Leonardo Maini Barbieri

Nelle ultime settimane si è creato un forte dibattito attorno alla figura di Leonardo Maini Barbieri, il tiktoker che ha fatto della raffinatezza la sua cifra stilistica. Le polemiche sono legate ad alcuni sui commenti in cui sosterrebbe che sia più importante la moda rispetto alla vita degli animali. La principale accusatrice è VeganGrossolanamente che racconta:

Mi avevi detto che non ti interessa la vita degli animali scuoiati grossolanamente per fare una borsa, un paio di scarpe, una pelliccia o una sciarpa, perché per te era più importante la moda rispetto alla vita di quell’animale. Quell’oggetto a cui tu tieni tanto io lo chiamo “un cadavere con la maniglia”. Non sono qui a giudicare il modo in cui spendi i tuoi soldi, perché, appunto, sono i tuoi soldi, ma sono qui per chiederti di dare il buon esempio. Siccome hai molta visibilità e sei l’idolo di molti ragazzini, sono qui per chiederti di comprare cose ecosostenibili e che non creano sofferenza agli animali.

Nei commenti c’è anche chi spiega che il suo menefreghismo nei confronti degli animali dipenda dal suo orientamento politico:

E’ un leghista, figurati se ti darà ascolto.

VeganGrossolanamente successivamente ha pubblicato gli screen della conversazione, in cui si legge Leonardo Maini parlare di una borsa in pelle di una nota marca come di “un sogno per tanti” e chiedere il rispetto per le idee altrui (“Ognuno nel suo fa quello che vuoleVivi e lascia vivere“).

Leonardo oggi ha deciso di replicare dicendo di essere interessato alla vita degli animali:

E’ molto facile arrivare a conclusioni affrettate ed erronee se non ci si documenta. A me la vita degli animali sta molto a cuore. Gli screen che girano sono stati estrapolati da un discorso ben più ampio e ben più complicato.

Il problema dello sfruttamento animale per creare capi d’abbigliamento è sicuramente un problema molto importante oggi giorno. Ma ci sono anche altri problemi. Voi che vi prodigate tanto per l’ecologia, poi siete i primi a comprare fast fashion, uno dei settori della moda più inquinanti al mondo, rendendo persone schiave d’industrie e creando miseria e povertà. A me non sembra una scelta etica e ecologica.

A proposito del suo orientamento politico, infine, Leonardo Marini specifica di non sostenere le idee di destra perché contro alla sua natura (e mette la bandiera LGBTQ+):

Parliamo del mio orientamento politico che erroneamente supponete, grazie alla presa in visione di like vecchi di cinque anni presi su Facebook. A 16 anni un ragazzo non si intende di politica, anzi è proprio alle prime armi per capire come gira il mondo. P.S. io non sostengo le idee di destra, perché andrebbero contro la mia natura.

Tutto finito? Assolutamente no. Grossolanamente ha pubblicato su TikTok la risposta di Leonardo Maini e, successivamente, la replica di Nora_Ivyy:

Professarti difensore e amante degli animali, non è tanto coerente se poi vai nella tua profumeria di fiducia a comprarti il profumo di **** che fuori dall’Italia testa sugli animali, oppure se sei il primo ad avere borse di pelle o zanne d’elefante in casa. Insomma… si commenta da sola la situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *