in

Lavickybeauty inserit* in un servizio televisivo sulla chirurgia estetica, l’influencer sbotta: “Non sono rifatt*, solo filler”

Per errore Domenica Live inserisce Lavickybeauty tra gli esempi di eccessi della chirurgia plastica

Lavickybeauty
Lavickybeauty

Barbara D’Urso è da sempre molto attenta alla chirurgia estetica e plastica. Nei suoi programmi parla spesso dei benefici e dei rischi nel rifarsi e tratta l’argomento a 360°, dai piccoli ritocchini alle operazioni pericolose e sconsigliabili. Tra le altre cose ha raccontato l’evoluzione del Ken Umano da quando si chiamava Rodrigo Alves a quando è diventata Jessica. A volte, però, le capitano degli scivoloni, come ieri quando, a Domenica Live, ha inserito nello spazio dedicato al boom della chirurgia anche di Vittorio Franco, in arte Lavickybeauty.

Durante il suo salotto domenicale la D’Urso ha lanciato un servizio sugli eccessi della chirurgia plastica e, tra le immagini mostrate, c’erano anche quelle di Vicky Franco che, però, erano frutto del suo lavoro di make-up artist e non della chirurgia. Vittorio ha commentato:

@lavickybeauty

Sono finit* sul programma della D’Urso, ma forse nel servizio sbagliato? IG: LAVICKYBEAUTY #domenicalive @barbaracarmelitadurso #makeup #comehacreato

♬ original sound – Vicky Franco

Sono felice perché hanno mostrato un mio make-up in un programma così seguito, però non capisco, perché mi abbiano inserito tra gli eccessi della chirurgia sui social. Ok, ho fatto qualche filler su labbra e zigomo. In realtà li ho fatti mesi fa e si sono già praticamente sgonfiati. Non ho nulla sulle persone che si rifanno tanto, però oggettivamente non c’entravo nulla con tutti quegli altri, perché non ho una bocca enorme o degli zigomi che sembrano delle protesi o dei seni giganti. In realtà, nel mio caso, è solo makeup.

Domenica Live ha sbagliato a prendere le immagini di Lavickybeauty senza chiedere. In caso contrario avrebbero capito da soli l’errore. Vicky andrà in uno dei programmi della D’Urso come forma di risarcimento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *