in

La Caserma, scoppia la polemica fra Dread e Elena Santoro: “Accusato di normalizzare lo stupr*” – cos’è successo?

La Caserma, scoppia la polemica. Dopo averla vista al centro del primo gossip amoroso del programma con Wiliam Lapresa, Elena Santoro ha deciso di scagliarsi contro Dread. Che cos’è successo? Ripercorriamo la vicenda.

Lo youtuber, che sul suo canale principale conta oltre 1.35 milioni di iscritti, ha registrato insieme alla fidanzata Michelle Puttini la reaction alla prima puntata della nuova trasmissione di Rai 2. Il tono dissacrante del video, in cui Dread non è venuto meno al suo tradizionale stile, ha fatto sì che commentasse così l’ingresso di Elena Santoro nella caserma di Levico:

Ma come s’è vestita, coi tacchi? Si è vestita così per essere sicura di fare un altro programma. […] Quella arriva in mezzo a questi vestita così, stup*o di gruppo, giustificato per il vestiario.

La “recluta” ha infatti scelto un outfit elegante per i primi minuti della trasmissione, prima di abbandonare gli abiti eleganti e le scarpe con il tacco per qualche settimana. Il commento non è stato gradito da Elena Santoro, che ha attaccato Dread nelle sue Storie di Instagram, pubblicando la frazione di video incriminata. Le Storie sono state rimosse per via di violazione delle linee guida di Instagram, ma l’accusa è chiara: normalizzazione della violenza sessuale.

Ma Dread non ci sta, così ha dapprima registrato una serie di Storie per spiegare la sua posizione, sottolineando che ciò che lui definisce ironia non è sempre colta da tutti, nonostante tocchi chiunque. Montata la polemica, lo youtuber ha pubblicato un video sul suo primo canale per chiarire la faccenda:

La mia battuta mirava a prendere in giro lo stereotipo, l’italiano medio, chi quella frase la pensa realmente. Nella mia testa c’è il pensiero di una persona adulta di 30 anni e sta su Internet da 10, e sa perfettamente cosa può e non può dire. Ho fatto battute pesanti sugli omosessuali, sui nazisti, sullo stupr*, ma non per prendere in giro le vittimi di brutte vicende della vita. […] A me dispiace che la ragazza ci sia rimasta male per la battuta, ma prima bisogna capire il contesto.

Per il video completo dello sfogo di Dread, qui il link. Che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *