in

Kylie Jenner, un uomo arrestato nella sua casa di Los Angeles – ecco che cos’è successo

Kylie Jenner, uomo arrestato in casa sua. Cosa è successo? Quanti anni ha? Quali sono state le conseguenze? Tutte le info!

Kylie Jenner, imprenditrice seguita da oltre 240 milioni di persone, pare abbia assistito all’arresto di un uomo nella sua casa di Los Angeles. A diffondere la notizia è stata la testata di gossip e news più famosa in America, TMZ. Ma che cosa è successo nella sua lussuosa dimora? Ve lo raccontiamo nel dettaglio.

Un individuo di circa 35 anni, sembra essersi introdotto nella ricchissima casa di Kylie Jenner per confessarle i suoi sentimenti. Da ciò che hanno dichiarato le forze dell’ordine, pare che l’uomo si sia rifiutato categoricamente di lasciare la casa dichiarando di voler avere, a tutti i costi, un dialogo con Kylie Jenner. Ovviamente questo non è mai accaduto.

La vicenda è molto inquietante, non era affatto la prima volta che l’uomo si aggirava attorno alla proprietà della più piccola tra le sorelle Kardashian. La sicurezza della Jenner pare conoscesse molto bene l’individuo, che più volte ha provato ad avvicinare l’imprenditrice. Negli episodi precedenti, però, pare che il trentacinquenne obbedisse senza opporre resistenza alla sicurezza che gli intimava di allontanarsi dall’abitazione.

Questa volta la situazione è risultata decisamente più complicata, tanto che è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine. Kylie Jenner, quando si sono svolti i fatti, non era in casa. Alla fine l’uomo è stato rilasciato dopo il fermo temporaneo. Una vicenda davvero triste ed una dinamica con la quale, purtroppo, tutte le sorelle Kardashian hanno avuto esperienza. Qualche tempo fa vi avevamo raccontato di un uomo che si sarebbe buttato senza vestiti sempre nella piscina della povera Kylie.

È però sempre bene ricordare che il problema dello stalking non riguarda soltanto le celebrità. Si tratta infatti di un vero e proprio incubo che accomuna milioni di persone, per lo più donne. Quando si subisce questo tipo di violenza la cosa giusta da fare è sempre rivolgersi alle forze dell’ordine.

[FOTO: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *