in

Khaby Lame spiega che lavoro faceva prima di diventare famoso: “Mi hanno licenziato”

Khaby Lame è uno degli influencer del momento, ma che lavoro faceva prima? Ecco che cosa ha raccontato su quest’aspetto della sua vita!

Khaby Lame
Khaby Lame

Con quasi 45 milioni di seguaci online, Khaby Lame è uno degli influencer del momento, ma che lavoro faceva prima? Ecco cosa sappiamo. Durante un’intervista con Affaritaliani.it, il ragazzo ha raccontato un po’ della sua vita parlando anche dell’aspetto lavorativo. In una breve presentazione Khaby Lame ha spiegato che cosa faceva prima di diventare famoso sul web aggiungendo che durante la pandemia è stato licenziato.

Ho 21 anni e prima lavoravo con le macchine a controllo numerico. Poi durante la quarantena sono stato lasciato a casa a causa del Covid: non c’era più lavoro. Durante il primo lockdown, come tutti, non sapevo cosa fare, tra la noia, lo stare a casa… è stato davvero pesante. Mi sono messo a fare video comici, ho visto che alla gente piaceva e ho continuato.

Queste le sue parole. Khaby Lame si occupava quindi di macchine utensili impiegate in quasi ogni campo della meccanica e non solo (presse piegatrici, saldatrici, macchine di taglio lamiera). Un lavoro ben diverso da quello che fa ora e che ha come scopo quello di far divertire le persone.

Per me l’importante è far ridere le persone e perciò voglio continuare a farlo. Poi in futuro mi piacerebbe far parte di una serie tv comica.  

Khaby Lame: chi è la nuova star di TikTok?

Khaby Lame è nato in Senegal il 9 marzo del 2000 e abita a Chivasso, in provincia di Torino, con suo fratello minore e la sua famiglia. Come sappiamo, è uno sportivo: ha praticato atletica e calcio mentre ora gioca a basket. Ama giocare alla Playstation e il suo idolo è Will Smith da cui prende anche ispirazione per i suoi video su TikTok che infatti risultano sempre davvero molto divertenti in cui prende in giro alcune stravaganti soluzioni a problemi di tutti i giorni.

[Foto: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *