in

Kessy & Mely partecipano alla Change The World Challenge: “Anche noi abbiamo deciso di agire in prima persona”

Kessy & Mely
Kessy & Mely

Kessy & Mely annunciano di aver aderito alla #ChangeTheWorldChallenge, l’iniziativa di @associazione_diplomatici, che ha l’obiettivo di migliorare il mondo:

Anche noi abbiamo pensato di dire la nostra e di agire in prima persona.

La prima battaglia che hanno deciso di combattere è quella contro la plastica:

Ogni anno finiscono in mare circa otto milioni di tonnellate di plastica. Se non si interviene subito si stima che nel 2050 nei mari ci sarà più plastica che pesci. Non può succedere questo, non possiamo farlo accadere. Questo problema si può risolvere. Bisogna solo volerlo. Dobbiamo solo partire da noi stessi e chiederci cosa possiamo fare per ridurre la quantità di plastica.

Fermati un secondo e osserva ciò che ti sta attorno. E’ bello. E’ il tuo mondo. Il nostro mondo. Ti sta chiedendo aiuto. Guarda la bottiglia di plastica per terra. Non lasciarla lì: raccoglila. E’ così che possiamo aiutare. Aiutarci. Nel nostro piccolo. Trasmetti questi gesti a chi ti guarda, a chi ti circonda. Dal tuo piccolo può iniziare qualcosa di grande, basta solo volerlo. Solo collaborando insieme cambieremo il mondo.

Kessy & Mely hanno invitato i propri follower ad aiutarle ad aiutare il mondo, poi hanno chiesto un contributo video o fotografico:

Registra un video o scatta una foto con la tua idea per cambiare il mondo. Dopo di che pubblicala sui tuoi social con l’hashtag #Changetheworldchallenge e non ti dimenticare il tag @associazione_diplomatici come abbiamo fatto noi.

Perché farlo?

Le idee più belle non solo saranno ripostati da @associazione_diplomatici, ma avrai anche la possibilità di vincere una borsa di studio ChangetheworldmodelUN per poter volare a New York il prossimo 26 marzo insieme all’associazione ed esporre alle Nazioni Unite la propria idea.

Brave Kessy & Mely. Iniziativa importante, bella e assolutamente da condividere. E tu? Sei pronto ad emularle per salvare il mondo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *