in

Jason Gagliani fa il verso al Carpool Karaoke con la One Shot Car

Un po’ Carpool Karaoke. Un po’ Milano-Roma (ma senza Gialappa’s). Jason Gagliani ha lanciato il suo primo format per Instagram. Dalla One Shot Car, una macchina Seat “brandizzata” (e tutta cartoonizzata al suo esterno), Jason fa da autista ad alcuni talent della sua stessa agenzia, la One Shot di Matteo Maffucci ed Eugenio Scotto.

Le pillole vengono pubblicate settimanalmente sul profilo Instagram di Jason, @jasongagliani. Gli ospiti delle prime puntate? Pazzeschi! Sono entrati in macchina Gordon e Virgitsch, che si sono raccontati tra gag e musica. L’idea non è originalissima, ma è interessante e ben fatta: sarebbe carino se le puntate durassero un po’ di più.

Il progetto è nato in collaborazione con Lombarda Motori.

Chi è Jason Gagliani?

Alcuni di voi conosceranno Jason grazie a RDS Next: è infatti uno speaker della web-radio di Rds, dove ogni giorno dalle 15 alle 16 conduce Meet & Greet con Elisa Maino, Ambra Cotti e la stessa Virgitsch. Altri lo seguiranno su TikTok, dove è apprezzato da 400mila persone.

Ma Jason, bresciano di nascita, ha un lungo curriculum sui palchi d’Italia. In teatro ha lavorato a tanti musical come Il Piccolo Principe, La famiglia Addams, Cenerentola, Sister Act, Pinocchio. In tv ha avuto un ruolo nella serie Like Me di Disney Channel, ma ha anche recitato in Love Dilemma per Real Time. E’ anche un abile beatboxer. La sua età è un mistero: è nato il 10 aprile. Sì, ma di quale anno?

Ecco la sua biografia:

Il palcoscenico è il suo ambiente naturale, poco importa cosa gli venga chiesto di fare. Ama improvvisare, stare insieme alla gente, coinvolgere le persone e soprattutto divertirsi e divertire. Una delle sue più grandi passioni e predisposizioni l’ha scoperta da piccolissimo, quando guardava i cartoni animati e toglieva l’audio, per il gusto di doppiare le voci. Doppiaggio ma non solo, davanti al microfono Jason ama anche fare beatbox. Un vero performer eclettico ed empatico che non ha paura, ma solo tanta voglia di aprire il sipario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *