James Charles e Tati Westbrook (@GlamLifeGuru) sono due “beauty” YouTuber. Erano amici da davvero tanto tempo quando, una settimana fa, Tati ha pubblicato delle storie su ig in cui piangeva e diceva di essersi sentita “tradita” da un amico influencer rendendosi conto di quanto fosse difficile instaurare amicizie vere nel suo ambiente.

I fatti. Tati ha una linea di integratori per migliorare la salute della pelle, dei capelli e delle unghie (Halo Beauty). La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il fatto che James Charles (che lei considerava “famiglia” e che lei ha aiutato fin da quando lui non aveva praticamente nemmeno un canale YouTube) avesse iniziato a promuovere le vitamine per capelli Sugar Bear Hair (diretto e maggior “competitor” di Halo Beauty) motivandosi semplicemente con un “mi hanno aiutato con la sicurezza al Coachella”, quando era chiaramente un brand deal che probabilmente voleva mascherare per non passare male.

Il video di Tati

Ieri sera la svolta. Tati ha pubblicato un video in cui spiega tutti i motivi per cui non si sente più di associarsi a James e tra questi c’è quello delle vitamine (ha proprio detto: “Se proprio non volevi sostenere me, almeno potevi essere fedele al tuo pubblico e non pubblicizzare una cosa che più volte hai detto non piacerti”) e il fatto che lei e suo marito lo abbiano aiutato tanto (soprattutto all’inizio aiutandolo a trovare brand deal, a monetizzare i video, “pubblicizzarlo” sul suo canale).

Eppure, nonostante questo, lui non ha mai avuto la decenza di invitarla sul suo canale nel momento in cui è diventato lui quello più famoso/influente. Non solo: Tati si è detta disgustata dal fatto che lui provi a “manipolare” ragazzi etero per farli stare con lui sfruttando il fatto di essere famoso (come abbiamo raccontato qui).

Tati dice anche che avrebbe voluto tenere tutta questa storia privata ma si è sentita di dover fare questo video (di ben 43 minuti!) dopo essere stata chiamata in causa da Gabriel Zamora (altro YouTuber di make-up/beauty e altro amico di james Charles) che l’aveva accusata: “Visto che hai fatto tutte quelle storie su Instagram dovresti dire tutto online, e spiegare apertamente il problema invece di lanciare solo frecciatine indirette”. E dice anche che si stavano diffondendo voci non vere al riguardo di questa faccenda e non voleva che la situazione fosse travisata e per questo ha preferito parlarne direttamente lei invece di farne parlare i “drama channel”.

James nella bufera

Questa notte James Charles ha pubblicato un video di risposta in cui non si difende ma più che altro si scusa per i suoi comportamenti ma ormai tutti lo stanno attaccando. Ad ora, in nemmeno 24 ore di tempo, ha perso quasi 800 mila followers ed il suo nome è finito prima in tendenza in tutto il mondo su Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *