in

James Charles torna su YouTube per scusarsi – ecco cosa ha detto

Dopo tre mesi di assenza James Charles è tornato su YouTube. Il beauty creator era stato accusato da due minorenni di essere un molestatore.

James Charles
James Charles

A distanza di tre mesi James Charles è tornato su YouTube. Nel suo nuovo video il beauty creator ha parlato di ciò che ha imparato in tutto questo tempo, ha chiesto scusa a chiunque ha ferito o messo a disagio con le sue azioni e ha spiegato i motivi della sua lontananza:

Sarebbe stato ridicolo e irresponsabile provare a tornare sui social media, far finta che non sia successo nulla e andare avanti con la programmazione dei video di trucco previsti.

Nel video, che dura oltre 30 minuti, Charles ha confessato che le parole lette in questi mesi sono state il peggiore, ma più importante campanello d’allarme di tutta la sua vita, nonché la cosa più imbarazzante che gli sia mai capitata. Successivamente ha parlato del video in cui spiegava il suo punto di vista riguardo le accuse dei due ragazzi minorenni che avrebbe adescato, ribadendo che loro si erano presentati come maggiorenni, ha smentito tutte le altre accuse ricevute da altri ragazzi etichettandole come fake, ma si è dato le colpe per essere stato così superficiale nel non controllare la reale età delle persone con cui ha chattato.

James ha cambiato il suo modo di porsi con le persone anche nella vita reale (“Ormai siamo arrivati a un punto in cui molte volte se una persona si avvicina, gli chiedo di lasciare il telefono davanti alla porta“). Il beauty creator ha concluso ribadendo le scuse e promettendo di stare più attento:

Sono così dispiaciuto per avervi deluso ancora una volta. Per quanto sia brutto pensarlo, ho accettato il fatto che questa è una cosa che devo accettare per andare avanti. Sono consapevole che non importa ciò che dico in questo video o in 10 video o in un anno di video: queste accuse mi seguiranno per il resto della mia vita, per il resto della mia carriera. E’ una cosa orribile e imbarazzante, ma alla fine, è colpa mia, è una mia responsabilità e devo assumermi la responsabilità di ciò che ho fatto. Tutto quello che posso fare è imparare da questa situazione e capire come proteggermi meglio ed essere più attento e andare avanti. Prometto che è esattamente ciò che farò.

Che fine ha fatto James Charles? E’ davvero in prigione? Facciamo chiarezza!

Articolo 14 giugno 2021 – Che fine ha fatto James Charles, il beauty creator per eccellenza? Non si hanno notizie di lui da mesi. L’ultimo post sul suo profilo Instagram risale al 23 maggio, giorno del suo compleanno, ma quello ancora prima è del 28 marzo. Il suo ultimo video su Youtube è di due mesi fa. Anche su TikTok non pubblica dal 25 marzo.

C’è qualcuno che è convinto che James si trovi in prigione in seguito alle accuse di molestie online nei confronti di alcuni minorenni, ma questa è una fake news che possiamo smentire con certezza: non si trova in galera. Piuttosto James è scomparso per cercare di affrontare la accuse in privato, lontano dai social. Andiamo a scoprire quali erano le accuse (che lui ha smentito sostenendo che fossero “completamente false”) rivolte allo youtuber americano…

James Charles, ragazzi minorenni lo accusano di molestie

A fine marzo scorso si è scatenata una tempesta su James Charles. Alcuni ragazzi minorenni hanno infatti accusato James Charles di molestie sessuali online.

Alcune settimane fa, un ragazzo di sedici anni di nome Isaiah ha reso pubblico un video con cui ha rivelato che James Charles – che di anni ne ha quasi 22 – gli avrebbe inviato foto spinte e messaggi erotici. La chat sarebbe avvenuta tramite Snapchat. “Mi sentivo a disagio, gli ho detto la mia età e lui la sua”, il commento di Isaiah, che dopo lo scoppio della polemica ha rimosso il video. James Charles ha smentito la versione del ragazzo, rivelando di aver scambiato sì con lui dei messaggi e delle foto, ma solo perché convinto che avesse 18 anni. Ecco come ha commentato poi la polemica:

A causa di situazioni come questa, invece di credere sulla parola, ora chiederò di vedere la carta d’identità o il passaporto di ogni ragazzo con cui ho una conversazione.

Successivamente altri ragazzi si sono uniti alle parole di Isaiah, confessando di aver avuto brutte esperienze in chat privata con James Charles. Uno di questi, di diciassette anni, ha perfino pubblicato alcuni screenshot della conversazione con il beauty influencer. Dopo aver appreso della sua minore età, James Charles avrebbe continuato a inviare messaggi e foto non richiesti.

James Charles, licenziato da YouTube e “cancellato” dal video di Bella Poarch

Nel frattempo il canale dell’influencer americano è stato demonetizzato e James è stato fatto fuori dal suo programma su YouTube, Instant Influencer. C’è chi giura che la causa del licenziamento sia stata legata alle polemiche di questi mesi, da cui la piattaforma vorrebbe prendere le distanze. “Possiamo confermare che la seconda stagione della serie originale di YouTube avrà una nuova direzione creativa, incluso un nuovo conduttore“, ha reso noto un membro dello staff della trasmissione. Anche Bella Poarch l’ha tagliato dal videoclip della sua prima canzone (qui maggiori info).

Ad alcune ore dalla notizia dell’assenza di James Charles nella seconda stagione del programma, un altro giovane di appena quindici anni ha denunciato l’atteggiamento molesto di James nei DM. Come accaduto negli altri casi, sono stati resi noti gli screenshot della chat compromettente. James Charles avrebbe così deciso di bloccare il ragazzo su Snapchat, che a sua detta si sarebbe presentato come un ragazzo maggiorenne. Insomma, stesso copione delle storie precedenti, con tanto di vittima che invece afferma che James era a conoscenza della sua età.

[Foto: Youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *