in

Jacopo Aquila confessa: “Ho sofferto di anoressia, pesavo 38 chili” – ecco il suo racconto

Jacopo Aquila inedito. Il tiktoker, che da poco ha rivelato di aver cominciato una relazione con un ragazzo, ha deciso di aprirsi sulle Storie di Instagram e di raccontare di un periodo piuttosto buio della sua vita. In adolescenza, infatti, Jacopo Aquila ha vissuto sulla propria pelle le difficoltà dovute all’anoressia.

Un disturbo dell’alimentazione ancora troppo diffuso, su cui Jacopo Aquila ha deciso di fare chiarezza relativamente alla sua esperienza. Ecco il suo racconto su Instagram, nato dopo la risposta polemica ad un hater:

Io non mi sono mai accorto di essere anoressico. Mi guardavo allo specchio, mi vedevo magro ma non tanto, non ero mai soddisfatto. Anche se ero magrissimo, magari mi guardavo e mi dicevo “però sono grosse ‘ste cosce”, quando in realtà erano piccolissime. Non volevo mangiare. Di un piatto di pasta mi imponevo di mangiarne un quarto, non dovevo andare oltre altrimenti mi sentivo male. Quando succedeva, mi vedevo grosso e mi sentivo pesante, mi toccavo le cosce e mi dicevo “che schifo”.

Jacopo Aquila ha ricordato i sacrifici fatti dai propri genitori, che per anni hanno cercato di aiutare il ragazzo facendogli frequentare specialisti, alla ricerca del problema da risolvere. Nulla di fatto, fino a quando una persona è riuscita a sostenerlo nel profondo:

I miei hanno lottato tanto per questa cosa. Mi hanno portato dal dietologo, sono andato dalla psicologo per anni, ma continuavo a non seguire la dieta, non mi interessava. Più ero magro e più mi sentivo bene. Ma il vero problema non era il fatto che non volessi ingrassare, è che la mia vita non mi faceva stare bene, era sbagliata. Finché non è cambiata radicalmente, ho conosciuto una persona che mi ha fatto riscoprire la felicità: così quel periodo della mia vita si è volatilizzato in un attimo, ero finalmente in pace con me stesso.

Dopo aver mostrato una foto che testimonia il suo stato di salute all’età di 15 anni (“pesavo 38 chili ed ero alto 1.68/1.69 metri”), Jacopo Aquila ha infine rivolto un consiglio a tutti coloro che soffrono di anoressia e di altri disturbi dell’alimentazione:

Il consiglio che vi do è di cercare la vostra pace interiore, qualcosa che mi faccia andare oltre a questo problema che alla fine parte dal nostro cervello. Spero che le persone che soffrono come ho sofferto io di questa malattia riescano ad uscirne. Io credo in voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *