in

Instagram: dopo i russi, gli influencer visualizzano le Stories. Ma sarà vero?

Ci duole, molto, dovervi mettere di fronte ad una dura realtà. Purtroppo no, gli influencer più in voga su Instagram non hanno improvvisamente deciso di seguire le vostre Stories su Instagram. O, almeno, non consapevolmente.

Come di certo vi sarete resi conto, nelle ultime settimane sul noto social sono infatti tantissime le “celebrità” (se così le vogliamo chiamare) che vi ritrovate nella lista delle visualizzazioni delle vostre Stories. Veline, attori più o meno famosi, ex partecipanti all’Isola dei Famosi, instagrammer e relativi social media manager. E così via, all’infinito.

Qui sotto trovate alcuni dei tweet che segnalano, in modo evidente, alcuni dei profili che più spesso appaiono nelle Stories di “perfetti sconosciuti”.

Giusto qualche giorno fa su Webboh, a proposito, vi raccontavamo dell’invasione dei follower russi sulle Instagram Stories. Ebbene, i motivi dietro l’arrivo degli influencer italiani sulle vostre IG Stories è praticamente identico. Molti di questi, infatti, utilizzano BOT, cioè sistemi automatici (e non esattamente leciti) che creano delle interazioni fasulle con altri profili.

Come spiegato da Influencer Busters (ma non è difficile arrivarci) dallo scorso giugno le azioni mensili (like, follow, commento) per account sono state ridotte a 6000. Questo ha portato molti profili che utilizzano BOT ad essere limitati nell’utilizzo dei metodi classici.

Scartate quindi le azioni di Like automatico, Follow/ Unfollow, Commenti sono rimaste le Visualizzazioni alle Storie. Ecco spiegato perché nelle ultime settimane il numero di persone che guarda le vostre storie è aumentato.

Perché lo fanno? La risposta è semplice: se voi, utenti “semplici” e non verificati, notate che un account celebre e con la spunta blu vi visualizza le Stories siete più facilmente portati ad interagire con esso e, nel migliore dei casi, a seguirlo.

Risolvere il “problema”, se così lo vogliamo chiamare, è molto semplice: vi basterà mettere il profilo privato o, in alternativa, permettendo soltanto agli Amici più stretti di visualizzare le vostre Stories.

One Comment

Leave a Reply

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *