in

Un video di Instagram del 2015 ha previsto il 2020? Ecco la spiegazione del post “che viene dal futuro”!

C’è un video che sta ottenendo grande attenzione negli ultimi giorni, pubblicato su Instagram più di cinque anni fa. Un video del 2015, che sta destando curiosità, perché alcune immagini che lo compongono anticiperebbero gli eventi dei nostri giorni. Un video dal passato che parla del futuro? È magia nera o c’è una spiegazione che possa spiegare? Vi aiutiamo a capirlo!

Il video è stato caricato nel 2015 dall’account Zenlocc, un artista che condivide sul proprio profilo foto e video che produce e costruisce, che lasciano piuttosto sbigottiti. Immagini piuttosto particolari, al limite dell’horror e del thriller. Nel filmato in questione, ad esempio, si mostrano alcune illustrazioni e simboli che sembrano preannunciare alcuni eventi che si sono verificati nel 2020 e in questa prima settimana del 2021. E nei commenti c’è chi parla di Zenlocc come di un viaggiatore del tempo, che nell’aprile di cinque anni fa avrebbe cercato di lanciare un allarme.

Nel post si vede ad esempio lo scheletro di un medico e la Statua della Libertà mentre indossano una mascherina, accessorio a cui ormai siamo purtroppo abituati per via della pandemia del Covid-19. Presenti anche le illustrazioni di alcune proteste, con i manifestanti che impugnano i cartelli del Black Lives Matter. In una slide, anche un fumetto in cui compare la frase “I can’t breathe“, tristemente resa nota da George Floyd, l’afroamericano ucciso dalla polizia per soffocamento nel maggio 2020. Poi un rinoceronte che scompare, uno scontro fra un elefante e un asino (i due simboli dei partiti politici americani), un mappamondo in fiamme.

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Zen (@zenlocc)

Un video di Instagram del 2015 anticipa gli eventi del futuro? Ecco la spiegazione!

Tolte alcune immagini apocalittiche ma generiche, altre appaiono realmente inquietanti per la precisione dei riferimenti agli eventi delle scorse settimane. Ma la verità qual è? Alcune spiegazioni sono state diffuse online, che dimostrano come non si tratti di un video che viene dal futuro.

Sebbene il Black Lives Matter abbia ottenuto grande popolarità nel 2020, il movimento è stato infatti fondato nel 2013, ben due anni prima della pubblicazione del filmato virale. Stesso principio vale per “I can’t breath“, ultime parole pronunciate da Eric Garner, prima che da George Floyd. Anche lui afroamericano, anche lui soffocato un agente di polizia, ma nel 2014.

E le mascherine? Si possono spiegare con la diffusione in quegli anni del virus dell’ebola, ma anche dell’aumentare dei livelli di inquinamento nell’aria. Insomma, drammatiche coincidenze, nessun salto temporale su Instagram alla “The Umbrella Academy”. Possiamo stare tranquilli, più o meno!

 

What do you think?

27 points
Upvote Downvote
Blueface

Perché tutti parlano delle Instagram Stories di BlueFace?

Chi è Barbara Marrocco? Tutto quello che c’è da sapere sulla streamer rivelazione del momento!