in

Ragazza ingoia un AirPod al posto di una pasticca: la storia raccontata su TikTok, ecco com’è finita!

Una ragazza ha ingoiato un AirPod al posto di una pasticca di ibuprofene: “Ho provato a rigettare, ma niente”, ecco com’è andata a finire.

ingoia un AirPod
ingoia un AirPod

Una ragazza ingoia un AirPod scambiandolo per una pasticca di ibuprofene (un antidolorifico)? Sì, è tutto vero. È accaduto il 5 novembre a Boston, negli Stati Uniti. Lo ha raccontato la stessa 27enne su TikTok, in prenda ad un attacco di ansia, visibilmente sconvolta per essersi accorta solo in seguito del tremendo errore. “Ho ingoiato il mio AirPod sinistro“, ha esordito in un video che è stato ripreso poi da numerose testate straniere. Poi ha spiegato:

Ero nel mio letto e avevo una pasticca da 800 mg di Ibuprofene in una mano e il mio auricolare sinistro nell’altra. Ho preso la bottiglia d’acqua e ho mandato giù. Subito dopo ho capito che non era ibuprofene…

E ancora ha raccontato: “Ho provato a rigettarlo ma niente da fare, sto impazzendo“.

Ragazza ingoia un AirPod: “Stava ancora registrando da dentro lo stomaco”

Lunedì 8 novembre la ragazza ha pubblicato un altro video per aggiornare chi ha seguito con apprensione la vicenda e tranquillizzare tutti: l’AirPod è stato espulso “naturalmente”, diciamo così. “Prima di scollegare la cuffia dal mio telefono ho fatto ‘trova il mio AirPod’ e l’ho sentito, debolente, dal mio stomaco. Insomma ancora funzionava“, ha detto. Il video originale di Carli Bellmer – podcaster ed estetista – nel momento in cui scriviamo non si trova più su TikTok in quanto la piattaforma lo ha rimosso per una presunta violazione delle linee guida della community.

Ovviamente non è un qualcosa da imitare, ma un discorso molto serio. La ragazza infatti è stata costretta a contattare il proprio medico ed ha anche effettuato una radiografia per capire che fine avesse fatto l’AirPod. “Non sono la prima a cui è accaduto e probabilmente non sarò l’ultima (in che senso? ndr), quindi per scopi educativi ho voluto condividere quanto mi è accaduto“, ha infatti spiegato @iamcarliiib (così potete trovarla su TikTok). Infine ha concluso: “Adesso ci rido su, ma in quel momento è stato davvero spaventoso“. E c’è da crederle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *