in

Il Tre dissato da un tiktoker dopo il successo della sua challenge: ecco la sua risposta

Damian Keats, un tiktoker da 370mila seguaci, ed il rapper hanno avuto uno scontro acceso su Tik Tok. Come vi abbiamo già raccontato, Il Tre è un rapper romano che è riuscito ad ottenere su TikTok un forte seguito in brevissimo tempo. La consacrazione del Tre sulla piattaforma è avvenuta grazie al lancio della challenge Cracovia pt 3 che ha riscontrato uno strepitoso successo.

Le polemiche dopo il successo

Migliaia di utenti, partecipando alla sfida lanciata dal rapper, hanno creato dei video e questo ha fatto nascere qualche polemica. In particolare Damian Keats ha così commentato l’ascesa del Tre anche come “””tiktoker”””:

“A Tre famme capì ma per la legge degli opposti mo’ ogni cantante c’ha pure Tik Tok, quindi ogni cantante è pure un tiktoker? Non fa na’ piega!”.

e ancora:

“Ho sentito il tuo pezzo: carino. Non vedo la differenza, però, tra quello che fai su Tik Tok e quello che fai su Instagram, gufetto!”.

La risposta del Tre

Ovviamente la risposta del Tre non è tardata ad arrivare:

“So che tutte le persone del mio staff mi diranno di non mettermi a rispondere a queste persone, però bro’, per me non c’è neanche un dissing perché tu per me sei come una mosca che mi gira intorno. Sono settimane che cerchi solo di farti rispondere da me, ci hai provato con un freestyle che penso sia il freestyle più brutto d’Italia. Io bro’ faccio il rapper, faccio la musica, amo la musica, lo faccio di mestiere. Io non so tu cosa fai, fai quello che vuoi però veramente, mi fai anche tenerezza, io non so neanche chi sei! Fai queste frecciatine solo per far parlare di te, vuoi creare un dissing ma non c’è un dissing perché io sono un’artista, tu non so cosa sei, capisci bro’?”.

Ecco come ha replicato Damian Keats:

“Sapete cosa non sopporto? Quei cantanti rapper che prima dicono male su Tik Tok, dicendo che su questa applicazione si fanno solo i c******i e poi li trovi nella home con 350 mila video, 800 cazzate..e poi si mettono a fare anche le loro canzoni. Questo vuol dire che se loro si mettono a fare cazzate su Tik Tok, allora il loro fare canzoni è una cazzata. Parole loro!”

Poi ha aggiunto:

“E se mi consideri una mosca non capisco perché mi hai lanciato frecciatine sottili! […] Detto questo preferisco scriverti in privato!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *