A un giorno dalla nuova puntata de Il Collegio 4, sul web si accende la polemica fra ex-collegiali. A scontrarsi a distanza, Luca Cobelli e Gabriele De Chiara con William Carrozzo, protagonisti della terza edizione del reality show di Rai 2. L’influencer Denis Dosio ha pubblicato sul proprio canale YouTube un video (poi rimosso) con William Carrozzo, che ha rivelato alcuni retroscena scottanti su Il Collegio, fra incontri a luci rosse e alcool.

Secondo il ragazzo, nonostante nessuno abbia consumato un rapporto completo nell’istituto, tuttavia “c’è stato un atto sessuale“. Una leggenda, che si unisce alle voci secondo cui qualcuno sarebbe riuscito a portare alcool nella scuola:

Nascondevamo questa roba dentro a un lavandino rotto, e lo chiamavamo “l’aspirapolvere”, dove c’erano anche caramelle e altre cose che non avremmo potuto tenere.

Confessioni sconvolgenti o rumor per acchiappare qualche like? Secondo il compagno Luca Cobelli, le parole di William Carrozzo non corrisponderebbero alla realtà. Controllatissimi dalla produzione, i concorrenti de Il Collegio non avrebbero avuto modo di violare le regole così sfacciatamente. Ecco il commento al video sulle sue Storie di Instagram:

Dentro Il Collegio non è mai stato portato alcool e non sono mai stati fatti atti sessuali, avevamo 15 telecamere fisse in camera, 2 telecamere a 360°, cameraman che fino alle 23 riprendevano. Ci lasciavano con le ragazze fino alle 23, in bagno non si poteva andare con loro. Se lo si faceva, tempo tre secondi e già lo sapevano. Purtroppo quando la gente è malata di numeri succede ciò.

Luca Cobelli, inoltre, ha rivelato di aver ricevuto molti direct di accusa. Alcuni telespettatori de Il Collegio, infatti, ritengono che sia stato lui il responsabile degli illeciti. Alcool e sess0 nel programma? Ecco la reazione, con tanto di morale:

Ho ricevuto 1000 messaggi dove mi dicevano che io avevo portato l’alcool, o che io e Alice avevamo fatto atti sessuali. Cazz*te che mi sembrano surreali, per delle visual in più si è disposti pure a perdere la madre. Fate schifo, siete persone schifose. Non vi meritate neanche l’importanza che vi sto dando con questo messaggio, ma la gente deve sapere a cosa si è disposti a fare per un minimo di hype. I valori sono altri, ragazzi, la vita vera non è quella che vedete su YouTube. Sono veramente curioso di vedervi fra 10 anni, chissà che fine farete.

Gabriele De Chiara contro William Carrozzo

“E’ un personaggio ridicolo. Questo ragazzo ha detto castronerie, stronzate e cose che non sono vere, rivelando particolari tecnici di produzione che lui non può rivelare. La società che produce il Collegio, se se ne accorge, lo bastonerà per bene. Lo ha fatto per creare tendenza attorno al suo nome, con termini e argomenti diffamatori. Come portare alcol al Collegio o dire che qualcuno ha fatto uso di sostanze stupefacenti al collegi. Sono cose che diffamano le persone, lui non si deve permttere.E’ anche un poveretto perché non ha il coraggio di dirmi le cose in faccia. Va a dire in giro che sono raccomandato e altre stronzate. Fratello, goditi la tua vita di merda e il tuo profilo spento, senza interazione da parte del suo pubblico, ma non ti permettere di parlare di me. Toglieteli il segui”.

Aspettiamo la controreplica di William.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *