in

Il collegio 5, dai nuovi professori al bidello – ecco tutte le novità

Il collegio 5 novità
Il collegio 5 novità

Martedì 27 ottobre su Rai2 prende il via la quinta edizione de Il collegio. Nei giorni scorsi vi abbiamo annunciato i nomi dei 21 ragazzi (anche se il libro ci spoilera che saranno 22) che prendono parte al reality e vi abbiamo raccontato singolarmente ogni collegiale. Oggi vi anticipiamo quali sono le novità di quest’edizione.

Partiamo subito dalle più evidenti: dopo quattro edizioni è cambiata la location che si sposta dall’istituto San Carlo di Celana in provincia di Bergamo al Convitto Regina Margherita di Anagni in provincia di Frosinone; i collegiali saranno catapultati nel 1992, dieci anni più avanti rispetto all’edizione precedente.

Cambiando l’anno sono cambiate anche alcune materie che i partecipanti hanno dovuto imparare per superare l’esame di terza media e prendere il diploma. Quest’anno i collegiali studiano: italiano, storia, geografia, matematica, educazione fisica, educazione musicale, educazione tecnica ed educazione artistica. Nuove materie significa nuovi insegnanti. Tornano il preside Paolo Bosisio e i professori Andrea Maggi e Maria Rosa Petolicchio. Insieme a loro rivedremo Valentina Gottlieb (istruttrice di aerobica della scorsa edizione) diventata insegnante di ruolo di educazione fisica. Uno dei nuovi insegnanti è il baritono Marco Chingari, docente di Educazione musicale. Durante l’anno cambia il professore di geografia.

Arriva il bidello (il suo esordio è previsto nella seconda puntata) che, a differenza dei sorveglianti (quello dei ragazzi è nuovo!), è amico degli studenti. Con lui i ragazzi possono sfogarsi e… fare acquisti! Ebbene sì: per la prima volta i collegiali hanno un budget (soldi finit) per acquistare panini e altro cibo.

Tra le novità de Il collegio ci sono anche delle attività alternative come le lezioni di recitazione, una di educazione sessuale, una di informatica. Le gite sono due: una in un prato e una al museo di Anagni.

Infine, a livello tecnico noterete che: la voce narrante è quella del conduttore Giancarlo Magalli (l’anno scorso era di Simona Ventura); gli studenti hanno registrato le clip di presentazione direttamente ad Anagni, anziché a casa (con l’aggiunta di immagini filmate dai ragazzi stessi).

What do you think?

1 point
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valeria Vedovatti, spunta un nuovo tatuaggio sulla schiena – ecco che cosa significa

Simone Noto sta male: “Non riesco più a guardarmi allo specchio” – ecco cos’ha fatto