in

Il Collegio, Luca Cobelli critica i nuovi protagonisti: “Sporcano l’immagine del programma”. Esa Cristini replica

Luca Cobelli critico, e nemmeno poco, con Il Collegio. L’ex partecipante del programma di Rai 2, tornato in onda ieri sera con la quinta edizione, ha deciso di rispondere a un fan che su Instagram gli ha chiesto un giudizio sul programma. “Ieri sera hai visto Il Collegio? Che ne pensi?”, la curiosità del follower, che Luca Cobelli ha soddisfatto con un lungo messaggio.

“Non mi piace sputare sul piatto dove ho mangiato”, ha esordito Luca Cobelli, aggiungendo che “questa ossessione di diventare famosi rende le persone impercettibili dell’avventura che stanno realmente vivendo”. L’ex partecipante de Il Collegio ha poi continuato, a proposito dei suoi colleghi di quest’anno:

[Rendono] un programma veramente trash, così da sporcare l’immagine di tutti coloro che hanno partecipato e che hanno colto il vero senso del programma. E se prima c’erano sani principi, ora è una gara a chi fa più casino. Mi è successo tante volte di essere etichettato da persone che non mi conoscevano e che di me non sanno niente, per colpa di tutte queste persone che hanno reso questo programma così ridicolo. Mi sono preso io dell’ignorante, del maleducato e dell’incompetente, senza che mi conoscessero, per il semplice fatto che ho partecipato al programma.

Luca Cobelli si è detto dispiaciuto della piega che Il Collegio avrebbe preso, concludendo la sua riflessione con una frase perentoria:

Se avessi un figlio non gli farei vedere un programma del genere, dove si insegna che chi fa più casino vince la credibilità.

Il Collegio, Esa Cristini replica a Luca Cobelli: “Abbiamo superato il limite”

Ad aver risposto a distanza a Luca Cobelli, sebbene senza menzionarlo per nome e cognome, è stata Esa Cristini, nuova partecipante de Il Collegio. La ragazza, attraverso le Storie di Instagram, ha voluto fare chiarezza e dire la propria: i nuovi collegiali hanno macchiato la reputazione del programma? Ecco il pensiero di Esa, che allude anche alle prese in giro che videro protagonisti Luca Cobelli e Beatrice Cossu nella terza edizione:

Forse abbiamo superato il limite: persone a dir poco imbarazzanti, che prima fanno body-shaming, “le tue cosce sembrano dei prosciutti”, e poi dicono che siamo noi della nuova edizione ad aver sporcato la loro immagine? No words.

E voi che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *