in

Http.Antony vittima di catfishing: “Questa persona adesca le ragazzine con la mia faccia” – ecco chi gli ha rubato l’identità

http.antony
http.antony

Ci troviamo di fronte ad una storia che ha dell’incredibile. Antony Nano, conosciuto da tutti come Http.Antony è attualmente vittima di catfishing, ovvero di furto d’identità. A denunciare pubblicamente la situazione è lo stesso Antony in un video pubblicato su TikTok:

Ciao a tutti, non avrei mai voluto fare questo video, ma purtroppo sono obbligato a farlo. Da mesi, da quest’estate circa, c’è una persona che si sta fingendo me e che ruba letteralmente tutto quello che posto. Non è un profilo italiano, quindi la gente non può conoscermi.

Il problema principale è che il ladro d’identità usa la faccia del tiktoker per adescare le ragazzine:

Questa persona adesca le ragazzine con la mia faccia. Da diverso tempo ci sono ragazze che continuano a scrivermi. Ragazze impaurite che, prima di scoprire chi fosse realmente questa persona, gli hanno mandato foto intime. Ci sono state tantissime segnalazioni, ma purtroppo i profili sono ancora lì. Io sono stato bloccato su tutti i social da questa persona. Vi chiedo di stare molto attenti a questo profilo.

@http.antony

Il catfishing è un REATO. Purtroppo i social sono anche questo,decisamente la parte più brutta dei social.

♬ suono originale – Antony Nano

L’unica soluzione che ha ora Antony è di agire per vie legali:

Io sarò costretto a passare per vie legali. Questo per dirvi che purtroppo i social sono anche questo.

Il profilo segnalato dal tiktoker come ladro d’identità è quello di tale Antony Liam (itsantonyluv su Instagram e su TikTok, doud_ali su Snapchat). La persona scrive in inglese, ha pubblicato l’ultimo video un giorno fa e con quello di http.antony che piange ha sfiorato 129.000 visualizzazioni.

@itsantonyluv

POV: we’re just friends but everyone thinks opposite #foryou #fyp #story

♬ omg hes not her boyfriend – that 70s show edits

Ricordiamo che il furto d’identità è un reato. Segnalate sempre i profili sospetti.

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *