in

Tayler Holder e Zach Clayton si scusano per il loro tiktok considerato razzista

Tayler Holder e Zach Clayton sono stati costretti a scusarsi dopo aver pubblicato un TikTok ritenuto (da molti fan) razzista. Questo errore commesso dalle due star di TikTok si somma ai moltissimi sbagli da molti altri giovani influencer amplificati proprio dalla loro popolarità.

Il 21 maggio Clayton ha pubblicato un tiktok che raffiggura se stesso e Taylor mentre cantano e ballano sulle note di un brano. Ad un certo punto però Zach raccoglie dal fuori l’inquadratura un loro amico di nome Jeff mentre nella canzone viene utilizzato un insulto razzista. I tre ragazzi non pensavano che questo gesto avrebbe potuto suscitare tanto scalpore. Clayton ha deciso quindi di eliminare il post e di scusarsi attraverso un tweet sostenendo che l’idea fosse di Jeff e che i ragazzi non pensavano che sarebbe stata travisata dal pubblico. Holder non ha lasciato nessuna dichiarazione ma ha invece retwittato il post di Clayton.

Le scuse di Holder e Clayton riguardo il tiktok razzista sembrano abbastanza convincenti. Sicuramente questa esperienza li renderà più responsabili rispetto a ciò che pubblicano. Non soltanto negli Stati uniti però il razzismo è un tema spesso trattato con superfizialità. Un esempio recente è avvenuto nel nostro Paese e vede come pratoagonista Sofia Sembiante, anche lei pentita e dispiaciuta.

A sinistra Clayton, al centro Jess e a destra Holder

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *