in

Greta Menchi torna su Youtube e si toglie dei sassolini: “Non sono né impazzita né drogata”

Dopo tanto tempo Greta Menchi è finalmente tornata su Youtube. Dopo il lungo periodo in cui si è focalizzata sulla sua carriera musicale, abbiamo finalmente rivisto la youtuber nel suo ambiente “originale”. Il periodo di quarantena forzata ha dunque spinto Greta a parlare con i suoi fan a cuore aperto, e anche a rispondere agli haters nel modo più chiaro possibile.

greta menchi

Ecco l’ultimo video sfogo di Greta Menchi

Per prima cosa Greta ha spiegato il motivo della sua assenza dal canale Youtube, dove è nata “artisticamente”:

Ho lasciato questo canale in pausa perché volevo concentrarmi su un nuovo capitolo della mia vita. Quasi un anno fa ho pubblicato il mio primo singolo, non volevo sfruttare gli iscritti di questo canale, me lo volevo sempre tenere da parte.

Greta, prima di cominciare a rispondere alle domande e ai commenti più spinosi, ha voluto fare una doverosa premessa (una frecciatina a Social Boom?):

Prima di iniziare vorrei fare una premessa. Youtube si divide in due categorie: la categoria di creator e la categoria di chi non è bravissimo a fare contenuti e quindi prende i contenuti di alcuni creator, li spezzetta, ci fa copia e incolla e ci mette dei titoli per fare notizia.

Uno dei primi punti che Greta ha tenuto a specificare è il suo presunto abuso di sostanze stupefacenti:

Non voglio giustificarmi, non sto dicendo: “Non mi sono mai fatta una canna in vita mia!”. Ma grazie a Dio non sono mai andata oltre.

Un altro punto molto spinoso è quello legato al suo essersi affidata alla chirurgia estetica:

Sì, mi sono tolta la gobbetta al naso. […] Ho incontrato una persona che mi ha messo dell’acido ialuronico nel naso e che mi ha proposto, per finire la fialetta, di mettermelo anche nel labbro. Quando poi sono andata in America per togliere la gobbetta ho trovato una persona molto brava che con un altra puntura mi ha fatto riassorbire tutto l’acido ialuronico che avevo sia nelle labbra sia nel naso. State attente a dove andate e cosa fate, perché il rischio di rovinarvi la faccia è davvero un secondo.

Ultimo punto, il suo peso:

C’è stata una forte perdita di peso a causa delle conseguenze di un’operazione per una peritonite. Nel periodo di convalescenza c’è stato un periodo di perdita di peso, legato anche ad una depressione di cui ho sofferto. In malafede questa perdita di peso è stata attribuita a droghe pesanti. Non sono né impazzita né drogata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *