in

Com’era Grenbaud a 13 anni? Eccolo nel primo video caricato sul suo canale YouTube!

Com’era Grenbaud poco più che tredicenne? Ecco il suo primo video sul suo canale ufficiale!

Grenbaud primo video e oggi ok
Grenbaud primo video e oggi ok

Tutti conoscono Grenbaud come uno dei principali esponenti di Twitch Italia, seguito da oltre 13K ad ogni live. In pochi, però, si ricordano del primo Grenbaud, quello che ha iniziato su YouTube quando era poco più che un tredicenne. E’ il primo novembre 2014. Simone decide di caricare un video sul suo nuovo canale e inizia con il confronto tra Fifa 15 e PES 15. Prima di mettersi davanti allo schermo a provare i due giochi, Gren si posiziona nel corridoio di casa (con tanto di attaccapanni e giubbotti in bella vista) e introduce l’argomento: parla tanto, parla veloce e qua e là piazza qualche parolaccia parolacce. Lo stile è il suo. Anche l’edit, con inserti di vario genere, non è affatto male per l’epoca. La sigla, poi, è una chicca (guardate il video in fondo, al minuto 1:00).

Alla fine della recensione spiega i suoi intenti e, anche qui, dimostra di avere già la stessa parlantina che lo contraddistingue adesso: “Fra poco arriverà un video che ho già fatto sulle cose che detesto, farò un mini video comico… uscirà un video praticamente ogni settimana. Nel caso non dovesse uscire, non venite a uccidermi nella mia umile dimora“.

Non si può non notare la descrizione del video, in very Grenbaud Style con frasi tipo: “Se ti stai chiedendo perché l’Italia sta andando a Pu**ane, iscriviti e lo capirai“, oppure “Sei in giro e ti stai grattando i maroni, perché non sai se divertirti con Fifa o smanettare con PES? Bhe allora, il click del tuo mouse su questo video ha un significato“.

Grenbaud primo video e oggi
Grenbaud primo video e oggi

Recentemente il video è stato ripreso su TiKTok: i commenti sono tutti pro Simone: “Per l’età è bravissimo, spiega dove è ora“; “Editava pure bene“; “Per l’epoca di YouTube è un ottimo video e per quanto riguarda edit, idee e spiegazione per l’età non è affatto male“.

[FOTO: YouTube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.