in

“Ma quale impegno, fai la scuola privata!”, Giulia Sara Salemi si sfoga contro tutte le critiche – ecco cos’ha detto

Giulia Sara Salemi è stata criticata per il suo percorso scolastico. La creator si è sfogata sulle storie. Ecco cosa ha risposto.

Giulia Sara Salemi critiche scuola
Giulia Sara Salemi critiche scuola

Giulia Sara Salemi è una creator con una delle fan-base più affezionata e leale. Purtroppo però, ogni tanto la ragazza riceve messaggi in cui viene aspramente criticata. Giulia ha deciso di rispondere pubblicamente a uno di questi, legati alla sua esperienza scolastica. Ecco cosa l’è stato detto a proposito dei suoi compiti, giudicati troppo semplici:

Fai argomenti facili, che io studiavo in seconda liceo. Ma quale impegno che fai la scuola privata! Quando metti le storie con gli argomenti di matematica, mi metto a ridere per quelle cavolate. Non sai nemmeno in che anno è stata scoperta l’America, oppure se qualcuno ti chiede le tabelline sei capace pure di pensare la risposta.

Giulia Sara Salemi ha deciso di dire la sua a riguardo:

Non so con che criterio giudichi le persone, perché di tutte le tue supposizioni ignoranti non ne è vera neanche una. Opinione personale, dovresti dire: gli influencer sono riusciti a costruirsi qualcosa, mentre io sfigato giudico la loro vita e neanche li conosco. E mi segui pure, con che coraggio.

La Tiktoker si è anche sfogata con un messaggio molto forte e pieno di rabbia sulle storie di Instagram:

Fin quando una persona non la vivete, non ci parlate, non ci litigate, vi prego non formulate mai un giudizio. Quanti influencer vi raccontano la loro storia? Pochi o nessuno. C’è un mondo dietro a ogni persona. Permettersi addirittura di insultare una persona senza conoscerla è cattiveria gratuita.

Insomma, la critica alla scuola ha dato opportunità a Giulia di sfogarsi anche su altri temi. E non possiamo che darle ragione: mai giudicare il libro dalla copertina!

[Foto: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *