in

Tancredi Galli risponde a Giulia Paglianiti: “Lei ha una borsa fake, ma le voglio bene e voglio risolvere con lei” – riassunto

Giulia Paglianiti ha deciso di cancellare completamente dalla sua vita Tancredi Galli. Il tiktoker risponde su Twitch. Riassunto.

Giulia Paglianiti Tancredi Galli
Giulia Paglianiti Tancredi Galli

Aggiornamento del 26 aprile – “E’ stato l’errore più grande della mia vita”. Tancredi Galli ha deciso di commentare il drama con Giulia Paglianiti. Tutto è nato da un video su TikTok in cui un ragazzo accusava Tanche di aver pubblicizzato una pagina che vende scarpe contraffatte: Giulia ha commentato quel video, Tancredi se l’è presa, lei ha unfollowato lui (qui la vicenda). Ecco cosa ha detto il creator romano durante una live su Twitch:

“Mi ha dato un po’ fastidio, anche perché ero sicuro che le mie scarpe non fossero fake. Ora sto a risolve’ con la pagina, loro mi avevano assicurato che non fossero fake. Ora ci ho chiuso con questa pagina di me***, mi ero fidato. Io non indosso roba fake. Da ragazzino la indossavo (…) Questo TikTok mi sta sul ca**o, le scarpe non sono fake (…) Ho sbagliato con la page, era una delle prime page che mi regalavano scarpe (…) Non è fake quella scarpa, mi hanno mandato la certificazione”.

Anche in live Tancredi Galli ha accusato Giulia Paglianiti di aver fatto una foto, questa, con una borsa presumibilmente fake (noi non abbiamo le prove e quindi ci dissociamo).

“Lei c’ha una borsa fake, palese. Ora vi dico quale (va a cercare…). E’ palese che sia fake questa borsa. Ti voglio bene Giulia, for real. Io non ti ho odio per niente. Mi hai unfollowato e non so che fa. Ti voglio bene zì, scialla. Non sto a fa polemica. Drammi tra ex? No. Sì, sì. Voglio risolvere, sto totalmente in chill. Però se volete le prove che quella borsa sia fake ditemelo che ve le faccio trovare”.

“Non farei mai delle stories del genere in cui parlo dei ca*** miei. Vi giro che ho la coscienza pulita. Da quant’è che non mi sono mai espresso su di lei!? Non voglio neanche che andiate a dire a lei ‘sei una cogliona’. Però secondo me stra chill, non è così grossa. Se commenti il video in cui mi accusano di avere scarpe fake, è perché ti sei tagliata e mi hai preso per il cu**. Perché hai dovuto farlo? Evita no?! Perché hai dovuto farlo? Ho rosicato un pochetto, ho commentato così, lei si è presa malissimo e mi ha unfollowato. Vorrei risolvere”.

Qui sotto trovate le “puntate precedenti” di questo drama, ovvero il contenuto delle Stories di Giulia e lo sfogo della creator.

Le stories di Giulia Paglianiti

“Attenti alle aste. Io sono pro al comprare usato o all’originale all’asta. Ma ci sono un sacco di fregature. La xxxx me la prese mia madre all’asta, io non ho l’autocertificazione e infatti devo andare a farmele valutare. Mi batto da anni per questa cosa contro il fake. Ho la garanzia, potrei fare la denuncia. Può essere che mi abbiano fregato. Lo scopriremo. Le uniche persone che odio sono quelle che ho amato di più, quelle che ti hanno distrutto dopo che le hai amate tantissimo. Odi solo dopo che ami. Non puoi conoscere l’odio fin quando una persona che amavi da morire non ti fa del male clamoroso”.

Giulia Paglianiti chiude per sempre con Tancredi: “E’ stato l’errore più grande della mia vita” – ecco lo sfogo finale

Articolo del 25 aprile – Ieri vi abbiamo riportato lo scontro a distanza tra Giulia Paglianiti e Tancredi Galli, nato da un commento di lei (“LOL“) a chi accusava lui di pubblicizzare “scarpe fake”. La situazione è degenerata, quando Tanc ha fatto intendere che una borsa di Giulia fosse fake, e successivamente la tiktoker ha smesso di seguirlo.

Nei commenti al post che abbiamo pubblicato su Instagram, la Paglianiti si è sfogata, rispondendo a chi ha sostenuto che togliere il follow per questo motivo fosse esagerato.

Ma che ne sai tu. Ad una certa il vaso trabocca ed io non ce la faccio veramente più. Gli scrissi una settimana fa di smetterla che non ce la facevo più e ha continuato a dire ca**ate e a farmi passare per una cogl**na, dopo tutti gli anni che mi ha fatto penare. Io non gli ho mai fatto un torto.

E’ stato l’errore più grave della mia vita e fidatevi che ho aspettato tanto. Vorrei tornare indietro e cancellare tutto, perché da quando lo conosco mi ha fatto solo del male. Non ricordo manco più un nostro momento bello. Ha rovinato tutto.

Provai a metterci una pietra sopra facendoci una live e mi mise solo in difficoltà per poi dire che mi aveva rifiutato e dire che per stare insieme bisogna essere d’accordo in due e lui non lo era, dire che eravamo solo una ship, che dato che ho messo una foto in costume gli sono scesa. Ma che ne sapete voi. Io sono arrivata al limite. E’ mesi che lo ignoro e ignoro. Ora non ce la faccio più.

Giulia Paglianiti, come un fiume in piena, ha continuato il suo racconto, fatto di delusione, sofferenza, fastidio e rabbia, aggiungendo altri particolari inediti:

Quando uscì il film gli feci i complimenti, spronai tutti a volergli bene, perché anche se nei miei confronti vabbè… io gli volevo bene. Passo tutti i giorni a vedere nei taggati i nostri edit e a odiarlo da morire. Mesi fa sono stata malissimo. Lo chiamai perché era l’unica persona da cui volevo essere capita, perché non sapevo con chi parlarne. Mi ascoltò e il giorno dopo non mi scrisse manco più un messaggio quando gli ho detto che stavo andando in depressione.

Ma basta. Non si merita un ca**o. Non conosco una ragazza che ha avuto a che fare con lui che ne parli bene. Che smetta di parlare di me nelle live di Twitch per fare spect se poi non mi scrivi da mesi. Che smetta di fare la vittima e lo sborone, perché sono sempre stata zitta. E che smetta di dire che mi vuole bene perché non è vero. Io gli volevo bene, lui no.

L’argomento è troppo delicato per poter dare ragione ad una delle parti e torto all’altra. L’unica cosa che si può aggiungere di fronte a parole così forti è che ci auguriamo che Giulia possa voltare definitivamente pagina, magari trovando qualcuno che le faccia battere nuovamente il cuore. Peace and love.

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *