in

“Sul pullman mi picchiavano”, Giulia Paglianiti è stata bullizzata da piccola! Il triste racconto della creator

Giulia Paglainiti rivela di pentirsi di non aver parlato con la mamma del bullismo che subiva tutti i giorni. Ecco cosa ha raccontato

Grenbaud Giulia Paglianiti
Grenbaud Giulia Paglianiti

Di cosa si pente della sua infanzia Giulia Paglianiti? La ragazza ha risposto a questa domanda durante una diretta in compagnia di Grenbaud. La creator ha parlato di un periodo molto brutto della sua vita in cui era vittima dei bulli, perché secondo lei faceva troppo la saputella. Non ha però mai parlato con sua mamma di quello che le accadeva e di questo si pente. Ecco le sue parole:

Mi pento di non aver raccontato a mia mamma che sul pullman mi picchiavano. Mi facevano cadere, mi tiravano le trecce. Si appendevano sopra con le mani e mi tiravano i calci con i piedi uniti. In realtà mi mettevo davanti, perché c’era l’autista e aspettavo la mia fermata.

Il suo racconto prosegue con una serie di esempi del bullismo subito:

Una volta mi hanno bastonato con un ramo di un albero sulla schiena. Sai perché? Perché stavo facendo il funerale ad una lumaca. Sono in quinta elementare, ero piccola ed ero un po’ una saputella. Io invece di andare all’oratorio andavo ai campus per imparare l’inglese. Oppure mia mamma, invece di leggermi le fiabe, mi leggeva il galateo. Non è che frequentavo tanto gli altri miei compagni, perché arrivavano ed ero un po’ saputella, quindi stavo sui cogl***i. Alzavo sempre la mano. Ero con gli occhiali rotondi e le treccine.

Calci sul pullman e bastonate ci fanno capire che Giulia Paglianiti ha passato dei momenti davvero difficili, anche se oggi li riesce a raccontare con il sorriso sulle labbra. Nei commenti, però, non sono in pochi ha sostenere che quella è probabilmente una maschera per nascondere il fatto che quelle azioni l’hanno segnata nel profondo. Noi di Webboh non possiamo che dispiacerci per ciò che le è capitato e ci teniamo a dirvi che se siete vittima di bullismo parlarne è sicuramente una buona scelta.

[FOTO: Twitch]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.