in

Ma com’è nato il tormentone “Ascoli Pïceno”? Giulia Caselli svela perché lo pronuncia in questa maniera!

Giulia Caselli ha raccontato a Webboh l’origine del suo format di successo, “Ascoli Piceno”. Ecco cosa ci ha racontato!

Giulia Caselli
Giulia Caselli

Giulia Caselli è una delle tiktoker del momento. Forse la conoscerete per il tormentone “Ascoli Pïceno“, oppure perché è riuscita a incontrare Alvaro Soler grazie a un suo video. Giulia è una ragazza originaria delle Marche, vive proprio in provincia di Ascoli Piceno ed è da sempre una grande appassionata di musica (infatti ha frequentato il conservatorio!). La sua ascesa sui social è iniziata quasi per gioco, a Webboh ha raccontato come non si aspettasse per niente di arrivare dove è oggi, nonostante fosse un suo grande sogno:

Ho iniziato a fare video su Tiktok l’anno scorso verso il periodo di maggio e tutto era partito in modo del tutto casuale. Io non avevo intenzione di arrivare dove sono ora, anche se comunque è stato sempre un mio desiderio quello di poter esprimere me stessa facendo video e con il canto (canto già da molto prima)

Giulia Caselli ha uno sguardo rivolto verso il futuro. Anche se inizialmente i video che realizzava erano una sorta di sperimentazione e quindi di tipologie differenti, si è poi focalizzata sul guadagnare visibilità per poter mostrare a tutti il suo talento e la sua passione per il canto: “Il motivo per cui continuo a fare video è proprio il canto, quindi avere visibilità facendo anche contenuti divertenti, per dare visibilità a quello che mi interessa davvero“.

Indice

Com’è nato il tormentone che ha reso virale Giulia Caselli?

Parlare in corsivo è una moda che sui social ha preso sempre più piede, e Giulia Caselli è riuscita a far diventare virale un suo tormentone. Tutti, infatti, si ricordano di lei proprio per il suo modo di aprire il video con la frase “amo amo so che ti sto sul cavolo perchè dico Ascoli Pïceno“. Il tutto, ovviamente, pronunciato parlando proprio in corsivo. Ma com’è nato tutto ciò?

Mi trovavo nella mia città, che è appunto Ascoli Piceno. E per far ridere la mia amica ho cambiato l’accento della parola. Il video è andato abbastanza virale e feci abbastanza like e commenti. Avevo visto nei commenti che la gente era proprio impazzita per questo “Ascoli Pïceno”.

Allora ho detto colgo l’occasione perché comunque adesso c’è un’onda di viralità, quindi ho deciso di portare avanti questa cosa. Alla fine è andata avanti fino ad adesso. La morale della favola è che questo format divertente mi sta aiutando ad avere visibilità nel canto, ovvero ciò che davvero mi interessa!

Dietro il personaggio divertente che intrattiene tutti con il suo format “Ascoli Piceno”, c’è Giulia, una ragazza giovane e piena di sogni e a quanto pare davvero determinata nel realizzarli tutti!

[FOTO: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.