Giovanni Zummo ha scelto di intraprendere un cammino molto scivoloso con il suo ultimo video, intitolato Ricreo le facce di Loretta Grace e Basic Gaia. Già, perché Zummo, subito dopo aver caricato il video, è stato accusato di “blackface“. Ma di cosa stiamo parlando esattamente?

Con il termine blackface ci si riferisce ad uno specifico tipo di trucco che, soprattutto a inizio novecento, veniva utilizzato in alcuni spettacoli comici per denigrare le persone di origine afroamericana. Caratteristica della blackface, che ha oggi un valore razzista, dispregiativo e del tutto negativo, è ovviamente la faccia dipinta di nero e le labbra pittate con un rosso acceso.

Giovanni Zummo ha dunque deciso di ricreare il look di una delle sue più celebri colleghe, Loretta Grace, senza probabilmente conoscere i rischi di questo tipo di trucco a livello dell’opinione pubblica, sempre più attenta a certi temi.

Il makeup artist siciliano è dunque stato riempito di insulti e commenti negativi da parte dei suoi follower, che hanno appunto segnalato come dipingersi il viso di un colore “afro” non sia esattamente il massimo.

Almeno per il momento, Loretta Grace (sempre attentissima al tema dell’inclusività dei brand) non ha commentato questa rischiosa scelta da parte del collega.

Chi invece ha voluto dire la sua è stata la make-up artist Ale Hilton, che in una recente storia ha lanciato una frecciatina ai “bianchi che decidono cosa sia o non sia razzista per i neri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *