in

GioPizzi: “Il mondo televisivo non ha la minima idea di cosa siano gli youtuber, ci trattano con disprezzo”

Siamo molto più di CiccioGamer89“. Parola di GioPizzi, youtuber da 270mila iscritti ma anche attore, doppiatore e scrittore. Giovanni Pizzigoni (questo il suo vero nome) è voluto tornare sull’argomento Cicciogamer-Elsa Fornero per fare un’analisi più allargata e dettagliata del fenomeno. “Quest’episodio rappresenta alla perfezione la concezione che ha il mondo – tra virgolette – adulto televisivo riguardo al mestiere dello youtuber. Ovviamente parlo a livello italiano”, la sua opinione.

“Pensateci bene: il tema dello youtuber viene raccontato sulla televisione o in radio, anche nel giornalismo, nello stesso modo con cui viene raccontato il mondo dei giovani. Ossia con una superficialità imbarazzante, disprezzo o un senso di superiorità ingiustificato.

Il mondo televisivo non ha la minima idea né di cosa siano i giovani né di cosa siano gli youtuber. Questo mondo, quando deve raccontare questi due aspetti, lo fa mostrando il peggio del peggio. La feccia della feccia. Ciò che crede che sia la feccia della feccia”.

GioPizzi: “Siamo molto più di CiccioGamer89

GioPizzi fa l’esempio anche di Bello Figo, trattato a pesci in faccia in televisione. E se in Italia questo è l’andazzo, all’estero la televisione si è aperta ai dibattiti nati su Youtube, dove gli youtuber vengono apprezzati e trattati con stima. “Gli youtuber in Italia vengono ancora visti soltanto come una moda passeggera, come se fossero delle figurine, che tra un po’ di anni scompariranno“, continua il suo sfogo.

E ancora:

“Chiedo di non demonizzare tutti gli youtuber soltanto perché un paio di youtuber famosi sono stati presentati in qualcuni dei format più atroci della tv trash nazionale. Noi youtuber siamo tanti: c’è chi fa scherzi e prodotti per bambini, c’è chi prova a insultare qualcun altro. Siamo un branco di miserabili, e ognuno cerca di portare a casa la pagnotta. Nessuno si merita di essere insultato a prescindere

Quando vogliono parlare di Youtube in televisione prendono il più miserabile, lo riempono di legnate, gli sputano addosso o sennò ci fregano i video…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *