in

Spettrofobia è la nuova canzone di Gianmarco Zagato: ecco il video e il testo

Gianmarco Zagato è tornato a vestire i panni di cantante. Da qualche giorno è uscita infatti la sua nuova canzone: Spettrofobia. Una produzione di Becko, la canzone anticipa l’uscita del suo nuovo libro Oujia II – Il riflesso del male e parla, in sostanza, della paura della propria ombra.

Ma cos’è la spettrofobia? Si tratta di una paura persistente degli specchi o, più precisamente, di vedersi riflessi in uno specchio. Di questo parla la canzone di Gianmarco Zagato

Gianmarco Zagato, Spettrofobia, testo della canzone

E sono stanco

e non ci penso

quello che voglio adesso

non è qua, nanana

nella mia testa

ho un’Universo

mille volti, sono perso

in questo posto, nanana

e qualcuno mi osserva

non trovo finestra

tutto questo

è una gabbia diversa

non lo vedi anche te

dentro e fuori di me

è il grande nulla nero che

dimmi cosa è

se è il mio riflesso

è un’ombra vuota

questa voce chi è

senza volto

sanno che

è che sono un po’ incastrato

in questa situazione che è

una vera mer… aviglia

Dentro a uno specchio infranto

ci rimango

il riflesso di me

La sensazione non va via

spettrofobia dell’ombra mia

dimmi cos’è rimasto qua

E tutto questo non ha senso

il mondo gira in un altro verso

sembra forse un’aldilà

e qualcuno mi osserva

non trovo finestra

tutto questo

è una gabbia diversa

non lo vedi anche te

dentro e fuori di me

è il grande nulla nero che

dimmi cosa è

se è il mio riflesso

è un’ombra vuota

questa voce chi è

senza volto

sanno che



è che sono un po’ incastrato

in questa situazione che è

una vera mer… aviglia

Dentro a uno specchio infranto

ci rimango

il riflesso di me



è che sono un po’ incastrato

in questa situazione che è

una vera mer… aviglia

Dentro a uno specchio infranto

ci rimango

il riflesso di me

in questa dimensione

scegliere di aprire gli occhi

e guardare tra le crepe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *