in

Giana.Jungle, il contadino ventenne (e figo) di TikTok – “ecco perché ho iniziato a fare video sui social”

Marco Gianoglio, sui social @giana.jungle96, è un giovane contadino diventato celebre su TikTok. Ecco tutte le curiosità su di lui.

Il suo nome è Marco Gianoglio, ma sui social è conosciuto come @giana.jungle96 o come “l’agricoltore di TikTok“. Classe 1996, è nato il 25 settembre in provincia di Cuneo. Vive lì, dove da circa otto anni lavora proprio come agricoltore in un’azienda biologica che produce mele, pere, pesche e kiwi. Un’esperienza, questa, che gli ha insegnato ad amare e rispettare la natura. Lui ci racconta: “All’inizio ho intrapreso tutto questo come un impiego temporaneo, ma mi sono accorto ben presto che era la mia strada. Ho iniziato quindi dai lavori più semplici e faticosi in azienda (zappare la terra, raccogliere la frutta ecc.) andando avanti negli anni poi ho iniziato ad acquisire manualità anche nell’utilizzare l’attrezzatura e i macchinari“.

Ben presto Marco è diventato molto seguito su TikTok. Sarà perché non capita spesso di vedere un ragazzo così giovane, e bello, fare l’agricoltore. Non fatevi sogni, però: è fidanzato da circa sette anni, e la sua ragazza lavora con lui nell’azienda agricola! Essendo un ragazzo molto giovane, ha dovuto fare molti sacrifici per fare questo lavoro. Ha dovuto rinunciare ai classici momenti di svago di qualsiasi ragazzo ventenne, per esempio. “Ma tutto questo non mi pesa perché amo ciò che faccio e sono contento della scelta che ho fatto“.

“I social invece è nato tutto circa un anno fa, semplicemente per scherzo per portare la mia passione agli occhi di tutti. Così ho deciso di iniziare a smontare un po’ quelli che sono gli stereotipi sui contadini, che ormai da troppi decenni vanno avanti. Dato che per troppe persone il lavoro da agricoltore è visto come un lavoro fatto da persone ignoranti, di secondo livello, persone che non hanno studiato e che fanno un lavoro che è dato per scontato.

Sto cercando quindi di far capire ai miei coetanei che tutto ciò è sbagliato, che anche il lavoro più antico del mondo ha avuto delle evoluzioni soprattutto negli ultimi decenni., che siamo persone che vanno avanti con le mode, con le novità e che noi (nuove generazioni) dobbiamo stare attenti a ciò che mangiamo, ciò che produciamo e come le coltiviamo! Soprattutto in questo momento così difficile per il nostro paese e per la vita del nostro pianeta, tutto cos’è che sto apprendendo facendo un laborò a stretto contratto con la natura”.

@giana.jungle96
@giana.jungle96

Ho sbagliato generazione? ??‍♂️ #gianajungle

♬ som original – maria pinto

[Foto: TikTok]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *