in

GiampyTek si è sottoposto al vaccino per il Covid-19: ecco cosa ha raccontato!

GiampyTek spiega perché si è sottoposto al vaccino per il Covid-19 e racconta come è andata la sua esperienza in Sicilia, ecco cosa ha detto!

GiampyTek si è sottoposto al vaccino contro il Covid-19
GiampyTek si è sottoposto al vaccino contro il Covid-19

A sottoporsi al vaccino contro il Covid-19 e a raccontare la sua esperienza in un video pubblicato su Youtube questa volta è stato GiampyTek. In questo nuovo contenuto postato online, il creator ha innanzitutto spiegato il motivo per cui gli è stato possibile procedere.

GiampyTek ha avuto la possibilità di prenotarsi per il vaccino contro il Covid-19 perché ha la patologia 048 cioè la patologia oncologica (qui racconta del suo tumore) e ha approfittato di questa opportunità per spiegare a tutti i suoi seguaci come funziona la vaccinazione in generale ma in special modo a Palermo, in Sicilia.

Dopo circa un’ora di attesa dal suo arrivo, al creator è stato somministrato il vaccino Pfizer e – in seguito ai 20 minuti di attesa per il controllo – è tornato a casa. Sulla via del ritorno ha anche spiegato che non dovrà aspettare la somministrazione della seconda dose in quanto non gli spetta visto che ha avuto il Covid-19 (qui racconta la sua esperienza).

Il dolore al braccio è l’unico effetto collaterale affrontato da GiampyTek che ha deciso di concludere il suo nuovo video con un messaggio molto importante.

Sono molto contento. Finalmente posso partire – perché con il certificato del vaccino puoi tornare a viaggiare –. Si può ritornare a vivere in maniera un po’ più serena quindi quando sarà il vostro turno vaccinatevi! Non fatevi illudere dai social media, dai giornali: i vaccini sono sicuri! Ci dobbiamo muovere tutti per poter tornare alla normalità il più presto possibile perché non ne possiamo più di stare chiusi in casa. Dobbiamo uscire, dobbiamo ritornare a viaggiare, a scoprire il mondo. Veramente non vedo l’ora che tutto sia finito e questo è un piccolo passo verso la fine. Si inizia a vedere la luce in fondo a questo tunnel che dura da praticamente due anni.

[Foto: Youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *