in

Lo sfogo di GiampyTek contro Youtube per i guadagni: “Mi sono rotto le scatole” – ecco cos’è successo

Dura la vita degli youtuber. Tra commenti disattivati, pubblicità eliminate nei video per bambini e demonetizzazioni varie, chi crea video su Youtube guadagna sempre di meno. GiampyTek è uno dei creator delusi dalla piattaforma. Anche lui recentemente ha dovuto fare i conti con le demonetizzazioni, ovvero quei video che la piattaforma – arbitrariamente – considera “non adatti alla maggior parte degli inserzionisti“. Se un video viene demonetizzato, lo youtuber non ci guadagnerà neppure un euro.

Per chi lavora con Youtube, questo diventa un serio problema. GiampyTek è soltanto l’ultimo degli youtuber delusi. Ecco il suo sfogo:

“Non ho parole, anche il video di oggi è demonetizzato A CASO. Non ci sono parolacce, non parlo di nulla di scandaloso, nel video si vedono scope in equilibrio: bollino giallo. Youtube una delle peggiori piattaforme, anche se scrivi al supporto NON ricavi alcuna risposta valida. Il video lo pubblico comunque perché chissenefrega ormai, ma su 8 video solo 2 sono stati monetizzati (pure na mer*a visti i tempi)”.

Effettivamente, calcolatrice alla mano, solo un terzo delle visualizzazioni sono frutto di guadagno:

“Queste sono le visualizzazioni monetizzate: 3,6 milioni hanno effettivamente ricevuto dei guadagni su 12 milioni totali. RIDICOLO. Mi sono rotto le scatole”.

Recentemente anche LaSabriGamer si è sfogata contro i cambiamenti dovuti alla legge COPPA. “Rido per non piangere. Se prima con tot visual guadagnavi mille euro, ora fai 10 euro“, aveva scritto la gamer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *