in

Dopo le polemiche, GiampyTek risponde alle fan dei BTS: “Mi hanno diffamato” – ecco il video

GiampyTek

A distanza di poche ore dalla pubblicazione del nostro articolo sulle polemiche delle Army – le fan delle BTS – ad un vecchio video reaction di GiampyTek (che potete trovare QUI), lo youtuber ha deciso di rispondere e dire la sua. Come accennato, il video risale a circa tre anni fa, quando lo youtuber aveva pubblica un video dove commentava le canzoni e i video del gruppo coreano.

In quel video non avevo apprezzato né il genere di musica, né tanto meno loro. Ho solamente detto che non capivo una determinata cosa. (…) Pensando fosse qualcosa di p0rno, avevo fatto questo video senza sapere minimamente cosa io stessi andando a vedere. Sostanzialmente ero io che andavo a guardare il video di questi ragazzi coreani che fanno questa musica e rimanere sostanzialmente cringiato. Uno perché non apprezzavo il genere musicale, visto che alcune canzoni carine c’erano e ci sono ancora tutt’ora“, ha dichiarato GiampyTek.

https://www.youtube.com/watch?v=WcrpLPUKUtc

GiampyTek: “In questo video non insultavo nessuno”

Nello stesso video, inoltre, GiampyTek dichiara di non aver insultato chissà cosa, apprezzando anche il video e qualche canzone dei ragazzi coreani (come si può vedere nel video stesso, ndr). Inoltre lo youtuber ha rimarcato il fatto che tutti si sono infuriati semplicemente perché ha chiesto se fosse un maschio truccato (non conoscendo, appunto, il gruppo).

Tutti si sono infuriati perché ho chiesto se fosse un maschio truccato in modo ironico. Se un maschio si trucca, per come sono fatto io, per me è sbagliato, però io seguo molti YouTuber che sono maschi e fanno make up, ad esempio questo YouTuber (James Charles) che è un maschio sostanzialmente che fa video vlog e lo seguo su TikTok, lo seguo su Instagram ed è sempre truccato. Non è che lo disprezzo. Quella frase che ho detto nel video dei BTS era una frase buttata un po’ a caso, semplicemente perché non capivo effettivamente il perché la gente mi aveva consigliato di fare la reazione a quel gruppo, perché non vedevo nulla di strano, appunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *