in

George Ciupilan: “La mia infanzia è stata difficile, ero poverissimo”, poi svela perché non ha più rapporti con il padre

George Ciupilan racconta la sua infanzia fatta di assenze e povertà e dell’arrivo a sorpresa in Italia: “I ricordi fanno male”

A volte osserviamo la vita degli influencer e dei creator senza conoscere il percorso che ha portato loro ad essere ciò che sono, star dei social da milioni di follower. Non tutti i volti popolari del web hanno raggiunto il successo per caso o avendo vissuto nel lusso, senza aver sperimentato i dolori e le disavventure di tutti i giorni. Lo sa bene George Ciupilan, che intervistato dal settimanale Chi ha svelato i lati inediti della sua durissima infanzia.

Come molt* di voi già sapranno, George Ciupilan non è nato in Italia, ma ha origine rumene e ha trascorso gran parte della sua prima infanzia proprio in Romania, a Husi, la città dei genitori. “Tutto è molto complicato“, ha rivelato George Ciupilan, riavvolgendo il nastro dei ricordi:

Per comprarmi il gelato, andavo a riempire i bottiglioni d’acqua per le vecchiette e loro mi davano la mancia. Per muovermi e spostarmi mi attaccavo al volo alle carrozze coi cavalli. E appena il proprietario che conduceva mi scopriva, scappavo di corsa. […] Ricordo che mangiavo sempre uova, da noi sono il cibo del popolo.

All’età di otto anni George Ciupilan è arrivato in Italia, dove nel frattempo la mamma si era trasferita, dopo la separazione dal padre. In Romania George viveva con il padre, con cui non è mai riuscito a creare un rapporto. “Sono stati anni orrendi, beveva, io sono cresciuto da solo“, ha rivelato il creator, che la madre ha portato via dal paese di nascita con la scusa di una pizza:

Sapevo che lei era in Italia, che aveva un nuovo compagno e che faceva la badante ad Arenzano. Quella sera è riapparsa e mi ha portato fuori. Mentre passeggiavamo mi ha chiesto una foto ricordo. In realtà le serviva per il passaporto. Poi mi ha chiesto di fare shopping per acquistare capi di abbigliamento per mio cugino. Finito il giro siamo saliti su un Van e ho capito che stavo andando con lei in Italia. Ero pazzo di gioia.

All’insaputa del padre, quindi, George Ciupilan ha iniziato una nuova vita dall’altra parte del continente. Sono anni che il ragazzo non sente più il padre biologico, “i ricordi fanno troppo male, rivederlo potrebbe farmi crollare il mondo addosso, anche incontrarlo per caso”, ha aggiunto George, che grazie alle esperienze in tv e sui social sta imparando a sognare.

Fonte: Chi / Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.