in

‘Te sembra un ciambellone?’: Gaia Maroni racconta com’è nato il tormentone su TikTok

Allora a te te sembra un ciambellone? Guarda ‘n po’, è un giambellone? E’ un giambellone? Boh” su TikTok è ormai un must. L’artefice è la tiktoker Gaia Maroni (@gaiamaroni), seguita da meno di 10mila persone ma con un alto potenziale. Durante la quarantena Gaia, 26enne di Civita Castellana (Viterbo), ha deciso di buttarsi in cucina. Ma quando ho provato a fare un ciambellone, il risultato (come mostrato è stato nel video) è stato a dir poco disastroso.

“Avevo voglia di fare un ciambellone. L’ho fatto con tanto amore, poi quando sono andata a sfornarlo mi sono resa conto che era una zozzeria epica. Delusa, ho mandato un video ad una mia amica… fondamentalmente neanche sembrava un dolce. Solo dopo ho deciso di pubblicarlo su TikTok e, coplice il mio accento, è nato il Giambellone”, ha raccontato Gaia a Maroni a Webboh.

Gaia lavora come cassiera presso un supermercato, mentre precedentemente ha lavorato come pizzaiola nell’attività di famiglia. “I miei hobby sono la cucina, ma il salato, i social e le serie tv“, dice.

Per usare l’audio di “te sembra un giambellone?” su TikTok basta andare qui.

View this post on Instagram

Il mio bellissimo Giambellone ??‍♀️??????

A post shared by Gaia (@gaiamarr) on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *