in

Gaia Bianchi torna sui social: ‘Ho sbagliato, non ho scusanti’, ma poi attacca chi l’ha sminuita

Dopo una settimana di tregua, Gaia Bianchi è tornata sui social. Princiaplmente su TikTok, dove la.bianchis è diventata “celebre”. “ono stata inattiva questa settimana perché non mi sembrava giusto fare come se nulla fosse successo, mi dispiace ancora”, ha scritto. Infatti la tiktoker 15enne ha deciso di scusarsi (per la seconda volta) con i suoi followers per aver violato la quarantena per festeggiare il 20esimo compleanno di Valerio Mazzei a casa dei Q4. Ecco cosa ha detto Gaia in un video:

“Rieccomi. Prima di tornare attiva ci tenevo a fare questo video perché ho sempre messo la faccia in tutto, cose giuste o sbagliate. Mi dispiace se mi avete conosciuto dopo che ho fatto questa cazzata. Sono determinata a riprendermi la vostra fiducia e la vostra stima nei miei confronti. Mi dispiace avervi deluso. Concordo con la vostra rabbia. Sono completamente d’accordo. Non ho scusanti e non mi paro il culo: avete ragione”.

Dopodiché Gaia Bianchi ha raccontato tutto il suo fastidio per gli attacchi ricevuti su un’altra questione, quella del sess0:

“Però una parte di voi hanno usato questa cosa per sminuirmi. Il video diventato virale, che non doveva assolutamente essere fatto, è stato fatto in maniera ironica ed è stato detto che sono andata là per fare sess0. Avete fatto una marea di video dove mi insultavate e mi davate della troi@. Vi siete concentrati più sulla c@zzata detta nel video che sul fatto che io avessi preso il taxi per andare a casa dei miei amici. Non ce n’era bisogno. Io ho sbagliato, ma c’è stata gente che c’ha scherato su prendendomi per il culo”.

Che ne pensate?

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dorian Gabe, Chevrolet e la collaborazione con Marta Daddato – ecco chi è il rapper romano

Tutti i tiktoker contro Valentina Donzelli. Lei: ‘Chiedo scusa se ho augurato la morte a chi sta soffrendo per il virus’