in ,

Gabriele Vagnato: l’arresto era un fake. Il 15 ottobre uscirà il suo libro La mia vita è una sfiga

Alla fine, guarda un po’, era tutto uno scherzo. Gabriele Vagnato, noto yotuber e tiktoker della casa Newtopia, ha svelato di aver mentito ai suoi follower, fingendo di essere stato arrestato. Vagnato aveva chiesto aiuto alla madre per imbastire uno scherzo che gli sarebbe servito per lanciare il suo primo progetto letterario.

Ecco la copertina ufficiale di La mia vita è una sfiga di Gabriele Vagnato.

gabriele vagnato

La mia vita è una sfiga, questo il titolo del libro, è dunque il titolo del libro di Gabriele Vagnato, in uscita nelle librerie il prossimo 15 ottobre.

Sul libro, edito da DeAgostini, non conosciamo poi molto, se non la copertina, il titolo e la data di arrivo nelle librerie. Nel video di lancio, che trovato qui sotto, Gabriele Vagnato sostiene di averlo scritto interamente di suo pugno, anche se è lecito pensare che si sia avvalso del supporto (come spesso accade nel caso degli youtuber) di un ghostwriter.

Ecco il video di presentazione di La mia vita è una sfiga di Gabriele Vagnato.

Che l’arresto di Vagnato fosse un fake, come già vi avevamo raccontato, era piuttosto palese. A pochi minuti del caricamento del video in cui la madre parlava del “fattaccio”, lo youtuber già era impegnato a commentare post Instagram di alcuni altri amici webstar.

Resta ora da capire se ci sia ancora un limite alla promozione di un prodotto. Dopo il finto cyberbullismo, dopo un finto arresto, cosa si inventeranno ancora gli youtuber per far parlare di sé e dei loro libri? Ai posteri, l’ardua sentenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *