in

Botgate, Fuochico:”E’ una esperienza veramente eccitante in maniera negativa”

Fuochico
Fuochico

Botgate: anche Fuochico, come HilaryIlaria, è stato bottato su Twitch. Anche lui non ha trovato il supporto dei gestori della piattaforma. Anche lui per non essere ulteriormente danneggiato è corso ai ripari e ha rimosso manualmente i bot. Webboh l’ha contattato per farsi raccontare la sua triste disavventura. Ecco cosa ci ha detto.

Fuochico: la ricostruzione dei fatti

Io ho avuto per tanto tempo un canale su YouTube attivo anni fa. Ora mi sto buttando su Twitch per semplice curiosità… su YouTube avevo 30.000 iscritti e avevo fatto video anche da 500.000 visualizzazioni, però poi ho abbandonato. Ho deciso di riprendere con Twitch. Sicuramente se avessi voluto fare il furbetto non avrei buttato in un giorno, anzi in un’ora, 140.000 iscritti. L’avrà fatto sicuramente uno dei miei vecchi follower su YouTube per farmi implodere la live e rovinarmi la visibilità. Sto eliminando i bot. Ora sono a circa 40.000. E’ stato veramente un casino.

Ho visto che più di un canale sta ricevendo 140.000 bot a volta. Credo che sia il tetto massimo. Durante la live ho dovuto staccare l’alert box, perché sennò mi sarebbe crashato il computer e il telefono. E’ una esperienza veramente eccitante in maniera negativa.

E in tutto questo Twitch che ha fatto?

La mia prima preoccupazione è stata quella di essere riconosciuto da Twitch come uno streamer in sospetta crescita. Ho mandato due ticket, quando i bot erano 15.000 e poi quando hanno finito di crescere a 140.000. Loro prima mi hanno risposto con un messaggio abbastanza generico, dicendomi di seguire le linee guida riguardo i bot. E nelle linee guida non c’era una soluzione. Zero. Sembrava un messaggio autogenerato. Ho mandato un secondo ticket chiedendo di fare qualcosa dato che questo problema esiste. Ho chiesto se potessero eliminarli (teoricamente con i log potrebbero tornare indietro di un giorno) o almeno studiare un modo per poterli eliminare. La risposta è stata semplicemente: NO.

Cosa farai adesso?

Come ti dicevo prima sto eliminando i bot. Continuerò con questo canale. Non ha senso aprirne un altro, anche perché un mio follower mi ha fatto conoscere un tool (clicca qui se ne hai bisogno) che, con un log sul tuo canale, puoi registrare gli ingressi ed eliminare i bot togliendogli i follow. E’ una cosa che sto facendo da due giorni e mezzo. La mole di dati è altissima. Ne sto togliendo 17.000 alla volta.

Il lavoro che c’è è tanto, perché si cerca di fornire un lavoro professionale ai follower. Quello che è successo è un danno, anche perché, anche se Twitch non ti banna, ti mette subito ultimo nelle ricerche. E’ logico: se tu hai 140.000 follower e hai 30/40/80/100 persone durante lo stream il dato non è buono e ti mette in fondo alla lista. E’ un danno.

Il racconto di Fuochico fa capire, ancora una volta, che essere una delle vittime del botgate, che per tanti può sembrare una sciocchezza, per qualsiasi streamer è un pericolo e un danno. Un danno al quale Twitch pare non sia in grado di sopperire.

Se vuoi sostenere Fuochico, al quale vanno i nostri complimenti per l’onestà e i nostri auguri per il suo futuro su Twitch, puoi seguire il suo canale.

What do you think?

3 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

surry

Surry lascia per sempre il gameplay? Ecco le sue parole

Mack True, ecco la tiktoker che è sui social solo per diffondere il messaggio di Gesù