C’è stato un periodo in cui sembrava davvero che Mariagrazia Catalano in arte Follettina Creation fosse, come cita la sua canzone, la regina di Youtube. Tutti parlavano di lei (noi di Webboh per primi, va detto), tutti creavano meme sui suoi video, tutte le trasmissioni (Pomeriggio 5 in primis) la volevano. Poi però qualcosa è cambiato, almeno stando ai numeri dei suoi ultimi video. Ma facciamo un passo indietro.

Poco importa che Follettina Creation si sia definita del tutto normale e senza problemi di sorta. Mariagrazia Catalano è nata sul web soprattutto come “freak”, un personaggio controverso e decisamente bizzarro. Ad attirare l’attenzione del web più critico la sua generale trascuratezza, il suo modo di parlare decisamente infantile, la sua passione (ai limiti dell’ossessione) per le bambole reborn. Inizialmente, Follettina era un divertissement per gli appassionati del trash di Youtube.

Ad un certo punto, tuttavia, ci si è resi conto che il fenomeno poteva essere cavalcato, in tutto il suo essere surreale. Ecco dunque che alla donna si è affiancato Il Contabileh, che ha aiutato Follettina a guadagnare grazie agli haters rimettendola in gioco a 360 gradi.

Quando Follettina è diventato un fenomeno gif friendly, è arrivata la tv. Dopo aver rifiutato un paio di interviste (niente compenso, niente intervista?) Follettina ha furbescamente accettato l’invito di Barbara d’Urso, che come sappiamo non l’ha trattata esattamente nel migliore dei modi.

Dal momento in cui Follettina è finita in televisione, diventando così ufficialmente mainstream, molte cose sono cambiate. “Folly” ha infatti continuato a caricare video e diverse Instagram Stories, senza però ricevere l’attenzione di un tempo.

Se i suoi vecchi video registravano numeri da capogiro (quello contro gli haters per esempio ha superato le 2 milioni di visualizzazioni) non possiamo dire lo stesso dei più recenti, fermi in media intorno alle 30 o 40 mila views.

In realtà, in questo periodo storico il crollo di views non è prerogativa solo di Follettina Creation. Anche altri youtuber storici, come Favij e Cicciogamer89, hanno vissuto un calo simile.

Nessuno può dire con certezza quali siano le motivazioni dietro questo cambiamento di tendenza. Da un lato, sappiamo che Youtube sta rendendo la vita sempre più difficile ai suoi creators e impedisce ai follower di visualizzare correttamente i video a causa del suo algoritmo. Dall’altro, è anche possibile che fenomeni come quello di Follettina, una volta usciti dal web, perdano di appeal per lo spettatore, se così lo vogliamo chiamare. Il periodo delle vacche grasse sembra essere finito, almeno per adesso. Cosa ci si dovrà ancora inventare per creare hype?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *