in

Cosa sta succedendo a Fishball? La creator: “Sono stata minacciata da Sapobully” [TW]

Fishball pubblica degli audio che non lasciano molti dubbi. Le sue amiche Christina Bertevello, Margola e Lady Giorgia commentano.

Fishball minacciata da Sapobully
Fishball minacciata da Sapobully

Da qualche ora non si fa altro che parlare di quello che sta succedendo a Fishball. La creator ha pubblicato un video su TikTok e su Instagram in cui fa sentire le minacce che ha ricevuto da Sapobully. Due premesse sono d’obbligo: chiunque alza le mani nei confronti di una persona ha sempre torto; la nostra solidarietà andrà sempre a chi è vittima di qualsiasi tipo di violenza. Ora ricostruiamo tutta la vicenda.

Ieri Fishball ha spiegato i motivi per i quali due mesi fa ha lasciato il suo ex, Taxi. Nel racconto la creator ha parlato dei comportamenti violenti che ha dovuto subire e ha minacciato i suoi amici di raccontare alcuni particolari sconvenienti su di loro. Il motivo del suo sfogo? Il suo attuale ragazzo è stato minacciato da alcuni di loro. Oggi Sapobully, che come Taxi fa parte della FSK Satellite, l’ha messaggiata e l’ha sfidata a mandargli la polizia a casa, poi la situazione è degenerata e ha inviato un messaggio vocale a Felisja in cui le dice: “Metti i video in cui ho pestato Sara, che poi pesto pure a te e Sara tutte e due insieme“. Alla fine del messaggio le ha scritto: “Sei morta“.

Per comprendere a cosa si è riferito il trapper, basta guardare il profilo di Sara Visentin, ex di Sapobully. La ragazza ha pubblicato una IGS in cui mostra i lividi e scrive: “Ecco la realtà del perché me ne sono andata uomo di mer*a… hai picchiato solo me in 3 anni che ti conosco… non ti ho MAI insultato ne mancato di rispetto così, ma ora sei Morto, perché io ho la tua carriera fallita in mano. Ricordatelo che pure i testi delle canzoni ti scrivevo…

Torniamo a Fishball: la creator ha deciso di raccontare tutto sui social e ha aggiunto: “Tu non mi minacci. Io non faccio la gangster, ma ti rovino la carriera, ti rovino la vita! Continua a minacciarmi e a minacciarmi di morte. A minacciarmi dicendomi che mi picchi come hai picchiato la tua ragazza, tanto io non risolvo la cosa con le pistole o con le mani. Sei finito“.

@fishball__

@sapobullythebig4l feat vuol3nza domestica

La reazione di Christina Bertevello

La più provata da questa situazione è stata Christina Bertevello che, da una parte ha voluto prendere le parti della sua migliore amica, Fishball, ma dall’altra sa che il suo fidanzato, Chiello, è amico proprio dei ragazzi in questione:

Posso stare tranquilla quando uno si permette di minacciare di morte le mie amiche? Posso sentire gli audio di gente che vuole pullappare la mia amica a casa sua con la pistola? Oh branco di rincogl**niti: non siamo su GTA! Smettetela di fare i gangster di sto ca**o. Fate schifo! La vedete che fine fanno le persone così? Poi con la musica non andate più da nessuna parte se fate i gangster… sono felice che il mio tipo sia uscito da questa roba. Io mi farei gli affari miei se non fosse stata messa in mezzo l’incolumità delle mie amiche.

Dopo aver riproposto l’audio di Sapobully ha aggiunto: “Veramente hai avuto il coraggio di dire una cosa del genere? Io mi sono lasciata da quanto ho litigato quando questa persona ha messo le mani addosso a Sara. Io litigavo con il mio ragazzo, perché gli dicevo che non mi sarei messa in mezzo per rispetto nei suoi confronti, ma che dovevano fare qualche cosa. Non si poteva stare zittiTu hai il coraggio di rivangare le cose e di minacciare la mia altra amica che la picchi. Io sono stata zitta per Rocco, perché lo amo, ma ora basta di fingere che non mi fai schifo come persona. Sei un incivile, sei un cane, sei un incoerente di mer*aSono la gang degli infami che picchiano le donne. Persone che non voglio vedere mai più“. Alla fine ha detto in lacrime:

Io sono mortificata, perché il mio ragazzo ha un gruppo con queste persone. Io non voglio fare un danno a lui. Non voglio metterlo contro i suoi amici e che rimanga da solo. Loro sono i suoi amici stretti. Mi crea dispiacere odiarli così tanto. Mi spiace con il mio comportamento metterlo in difficoltà, ma cosa avrei dovuto fare? Non posso stare zitta. Qua siamo stati zitti per troppo e, dato che i diretti interessati hanno parlato, parlo.

Le reazioni di Lady Giorgia e Margola

Sia Lady Giorgia che Margola hanno commentato dimostrando tutta la loro solidarietà nei confronti di Fishball. Lady Giorgia, che è a casa sua da due giorni, ha preso le distanze dal gesto di Sapo: “Trovo orrendo il gesto e sono alquanto schifata. Ovviamente do il mio sostegno a Feli. L’unica cosa che vi devo dire è che, morale della favola, dietro questo schermo non tutti sono quelli che sembrano“. Margola ha fatto un discorso molto accorato sulle relazioni tossiche:

Parlo per aver visto mamma trattata in una maniera che, a pensarci mi si rompe il cuore. Per aver visto le mie sorelle o le mie amiche in situazioni come questa o peggio e infine parlo per me, perché anch’io ho lasciato che l’amore che provavo sorvolasse certi abusi e mi sono lasciata distruggere da esso. Vi assicuro che quando la persona che ami ti copre di insulti, o copre di insulti le tue amiche è frustrante. Vi assicuro che il tuo uomo che tu AMI ti prende a schiaffi fa male e non per il dolore. Fa male anche quando ti sputa in faccia e ti dice che non vali niente che sei un a tr*ia per cose futili.

Fa male quando ti rompe i vestiti in modo che tu non li possa più mettere, così che, secondo lui, il mondo non ti guarda più o come in questo caso, fa male che rompa la casa che hai costruito con i tuoi soldi e sacrifici. Ci sono millemila altre cose che ho passato o persone vicino a me, come Feli o Sara hanno passato, che si possono considerare perfettamente violenza, ma il punto non è raccontare quante volte, cosa è successo, chi ha più ferite. E’ capire che in ogni caso un uomo abusivo a gesti o parole SBAGLIA e deve CAMBIARE.

Perché vi assicuro che dal fuori sembra tutto facile e giudicabile, ma se lo vivi ti fa sentire la più piccola e brutta e inutile della Terra ed entri in un loop di insicurezza e paure e solitudine. Ci sono persone come Feli che ammiro, perché si espongono e ne parlano a gran voce (non è una cosa facile, non meritano i vostri commenti stupidi e cattivi) e hanno questo coraggio. Ci sono persone come me che si tengono dentro tutto fino a farsi divorare e che accettano questo trattamento, forse perché non si vogliono abbastanza bene o perché credono che quello sia AMORE, ma l’amore è altro! L’amore tossico fa brutti scherzi ve lo assicuro…

La reazione di Maria Sofia Pia Federico

Anche Maria Sofia ha voluto dire la sua sulle aggressioni subite da Sara (da Sapo) e da Fishball (da Taxi e minacciata da Sapo) per fare un discorso più generale sulla realtà in cui stiamo vivendo e ha voluto ringraziare Christina Bertevello per aver voluto parlare e difendere le sue amiche:

Gli aggressori di Sara e Fishball non sono dei mostri, ma dei figli sani dello schifoso sistema maschilista e misogino in cui viviamo. Non vanno trattati come dei casi “isolati”, per far dire a noi pubblico che “sono situazioni estreme che capitano quasi solo in questi ambienti viziosi”, perché non sono la fama, i soldi e la droga a generare tali prevaricazioni, ma una cultura che conosciamo benissimo. Quante volte ci è capitato di chiudere un occhio se scoprivamo che un nostro amico sul gruppo del calcetto condivideva delle foto intime di un’altra persona senza alcun consenso, perché “non volevamo litigare e metterci contro il branco”?

E quante volte ci è capitato di “rimanere neutrali non schierandoci da nessuna delle due parti”, perché “volevamo bene” sia a chi ha compiuto un abuso di qualsiasi tipo, sia alla vittima che l’ha ricevuto? Questi due esempi ci insegnano che non dobbiamo sentire lontane storie simili, perché permettiamo che esistano in forme diversa nella nostra quotidianità. E’ nostro compito responsabilizzarci per combattere la violenza di genere. Ecco perché mi sento di ringraziare Christina, per star difendendo le sue amiche. Questo bisognerebbe fare: lottare per la giustizia, anche se non ci conviene.

[FOTO: Instagram]